Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Complesso Monumentale di San Pietro a Corte

Salerno / Italia
Vota Complesso Monumentale di San Pietro a Corte!
attualmente: 08.80/10 su 15 voti
Situato in Largo Antica Corte, Angolo Via Canali, il Complesso Monumentale di San Pietro a Corte è la più importante fondazione longobarda presente in Città. Esso fu la sede più importante della corte longobarda in Campania. La struttura si deve al duca di Benevento, Arechi II, che nel 774 – sconfitti da Carlo Magno i Longobardi del Nord, assunse il titolo di Princeps gentis langobardorum, e spostò, per politica e strategia, la sua residenza da Benevento a Salerno.
La chiesa di San Pietro a Corte è costruita su un edificio romano, ed è uno dei monumenti più antichi di Salerno. Arechi II la utilizzò come Cappella di Corte. Successivamente San Pietro ospitò la Scuola Medica Salernitana. L'interno è a tipica pianta basilicale: un unico ambiente coperto da un soffitto in legno privo di decorazioni e originariamente voltato a botte. I muri perimetrali presentano una quadrifora con arcate in laterizio. Sul muro a nord si aprono due bifore con colonna centrale uguale a quelle della quadrifora. L'abside è scarsamente illuminata da due monofore. Sul lato settentrionale della costruzione il principe Guaimario II aggiunse, nel 920, un campanile che, apparentemente sproporzionato rispetto alla chiesa, deve la sua altezza a un cedimento delle fondamenta avutosi in fase di costruzione.
I grossi pilastri dell’aula superiore (aula di rappresentanza) poggiano sul frigidarium di un complesso termale di età imperiale, in seguito riutilizzato come sepolcreto dalle comunità cristiane di Salerno: vi furono seppelliti importanti personaggi pubblici dell’epoca (i cosiddetti vir spectabilis). Nel Cinquecento, il salone fu modificato dall’abate Decio Caracciolo, il quale aggiunse l’attuale scalone d’accesso, visibile dall’ingresso di largo Antica Corte. Tra i secoli XIII e XVI fu creata una cappella dedicata al culto mariano. Gestito dal Gruppo Archeologico Salernitano, il Complesso rientra nel progetto del Comune di Salerno “Monumenti sempre aperti” ed è aperto tutto l’anno.
Condividi "Complesso Monumentale di San Pietro a Corte" su facebook o altri social media!