Login / Registrazione
Venerdì 24 Novembre 2017, San Colombano
Atigra - CC by-sa
follow us! @travelitalia

Monumenti di Rovigo

Monumenti di Rovigo: 16 Pagine dei risultati:   1   2   Successive


Duomo di Rovigo

monumenti
Dedicato a Santo Stefano, papa e martire, il Duomo (o Collegiata) di Rovigo sorge sulla piazza omonima ed è la più antica chiesa della città. La costruzione originaria risale al X secolo: da essa prese nome l’antico rione medievale del castello, da cui ebbe origine il centro storico di Rovigo. Il tempio attuale risale a un primo rifacimento del 1401, ma soprattutto alla riedificazione del 1696, v...


Castello

monumenti
Intorno al 920 il Castello fu eretto dal vescovo di Adria, Paolo Cattaneo. Esso rappresenta il reperto urbanistico più antico della città. Ignoti sono il progettista e l’esecutore dell’opera; è invece certo che il Castello accolse la sede vescovile ed ebbe funzione difensiva contro le scorrerie degli Ungari. Si ritiene che, in origine, fosse una rudimentale fortificazione, composta da una torre c...


Palazzo Roverella

monumenti
Palazzo Roverella prospetta su Piazza Vittorio Emanuele II, la piazza principale di Rovigo. Nella seconda metà del Quattrocento, intorno al 1474, fu voluto dal cardinal Bartolomeo Roverella. Il primo architetto fu il ferrarese Biagio Rossetti, ma pare che i suoi disegni siano stati completati da altri, dopo la morte del cardinale, avvenuta nel 1477, che causò una sospensione dei lavori: ne uscì, c...

Chiesa della Beata Vergine del Soccorso (La Rotonda)

monumenti
Costruita dai fedeli nell’orto dei frati minori francescani, la Chiesa della Beata Vergine del Soccorso (detta “La Rotonda”), è il più notevole edificio sacro di Rovigo. Il tempio fu costruito per custodire un piccolo affresco della Vergine, ritenuto miracoloso, La prima pietra fu posta dal vescovo di Adria, monsignor Laurenti, il 13 ottobre 1594: i lavori, diretti dal bassanese Francesco Z...

Complesso di San Bartolomeo

monumenti
Il complesso di San Bartolomeo, uno dei luoghi più suggestivi di Rovigo, è costituito dalla Chiesa e dall’ex Monastero Olivetano. Le sue origini risalgono al Duecento, ma il massimo splendore viene raggiunto nel Cinque-Seicento, quando i corpi di fabbrica si estesero attorno a due chiostri e due cortili. Il monastero, detto popolarmente di San Bortolo, fu fondato prima del 1255 dalla c...

Loggia dei Notari

monumenti
La cosiddetta Loggia dei Notari, attuale Palazzo del Municipio, prospetta su Piazza Vittorio Emanuele II. La sua costruzione risale ai primi decenni del Quattrocento, e prese il nome di Loggia dei Notari perché al suo interno operavano i notai della città. L’esterno si caratterizza per il bel sottoportico, con travi a vista e muratura robusta, da una bella scala esterna e dalla settecentesca b...

Palazzo, Biblioteca e Accademia dei Concordi

monumenti
Il neoclassico Palazzo dell’Accademia dei Concordi sorge sulla Piazza Vittorio Emanuele II. Ultimato nel 1814, è una delle massime opere dell’architetto rodigino Sante Baseggio. Un magnifico scalone conduce a un'ampia sala illuminata da tre finestroni. All’inizio dello scalone è il monumento eretto a Venezia nel 1701 al doge Silvestro Valier, donato nel 1843 dai fratelli Ottaviano e Alessandro V...

Teatro Sociale

monumenti
Il Teatro Sociale di Rovigo, ritenuto uno dei più importanti teatri lirici italiani, sorge in Piazza Garibaldi. E’ uno splendido edificio neoclassico, progettato nel primo Ottocento dall’architetto Sante Baseggio. Fu inaugurato il 16 aprile 1819, con la rappresentazione dell’opera Adelaide di Borgogna, scritta da P. Generali su libretto di L. Romanelli. Con un primo restauro del 1859 furono r...

Ex Seminario Vescovile

monumenti
La costruzione di un nuovo seminario per la diocesi di Adria-Rovigo fu voluta dal vescovo Arnaldo Speroni degli Alvarotti, di nobile e ricca famiglia padovana, che riuscì ad acquistare gli edifici e gli stabili del soppresso convento di Sant’Agostino. Il progetto fu affidato all'architetto vicentino Don Domenico Cerato, che aveva già posto mano – tra l’altro – ai seminari di Vicenza e di Verona. N...

Corpo di Guardia

monumenti
La struttura del Corpo di Guardia sorge nei pressi di Piazza Vittorio Emanuele II. Su progetto del veneziano G.B. Medusa, essa fu realizzata nel 1853-1854 dal Governo austriaco, per accogliere l’insediamento locale dell’esercito. Nel 1866 sotto il Regno d'Italia venne sostituito lo stemma asburgico con quello sabaudo. Nei primi anni del Novecento, il portico fu adibito ad accogliere le memorie p...

Pagine dei risultati:   1   2   Successive