Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Farnesina

Roma / Italia
Vota Farnesina!
attualmente: 07.20/10 su 5 voti
Villa Chigi, oggi conosciuta come Farnesina, è opera di Baldassarre Peruzzi. La villa fu costruita tra il 1506 e il 1510, su incarico di Agostino Chigi, banchiere senese, giunto a Roma alla fine del Quattrocento. Il Chigi fu uno tra i maggiori protagonisti della vita romana di quell'epoca: grande mecenate, amico di papi e artisti, egli finanziò i Borgia e i Medici: era chiamato “il Magnifico” e fra i suoi intimi vi furono il Bembo, l’Aretino, Raffaello. La villa era destinata ad ospitare i sontuosi ricevimenti che il Chigi era solito dare per i molti amici, ma soprattutto per i politici e cardinali, sui quali basava i propri interessi.
L’edificio è semplice nelle forme, e la decorazione - dovuta al Peduzzi, a Raffaello e a Sebastiano del Piombo - è studiata per creare una continuità tra interno ed esterno. Raffaello dipinse Galatea e la favola mitologica di Amore e Psiche, mentre il Peruzzi dipinse immaginarie prospettive sulle pareti, creando l'illusione scenografica di spazi inesistenti, aperti su una campagna romana piena di luce. La villa, uno dei massimi esempi dell'armonia di proporzioni d'ispirazione classica, divenne il modello di riferimento per tutte le ville rinascimentali.
E' andata purtroppo perduta la splendida loggia, forse progettata da Raffaello, che si affacciava sul Tevere. La magnifica residenza, mandata in rovina dagli eredi del principe, fu acquistata dai Farnese nel 1579 (e divenne quindi Villa Farnesina), passando poi ai Borbone di Napoli e, nel 1861, all'ambasciatore di Spagna. Nel 1927 la villa è diventata proprietà dello Stato italiano.
Condividi "Farnesina" su facebook o altri social media!