Login / Registrazione
Mercoledì 28 Settembre 2016, San Venceslao
follow us! @travelitalia

Madonna della Misericordia in Santa Chiara

Rimini / Italia
Vota Madonna della Misericordia in Santa Chiara!
attualmente: 08.00/10 su 3 voti
La Chiesa di Santa Chiara sorge nelle vicinanze dell’Arco d’Augusto. Costruita nel XIV secolo dalle suore Clarisse, la chiesa è importante perché ospita l’immagine della Madonna della Misericordia. Questo quadro fu dipinto nel 1796 da Giuseppe Soleri Brancaleoni, che ne fece dono alla sorella, suor Chiara, la quale a sua volta lo donò alla chiesa.
Si narra che quest’immagine abbia mosso gli occhi l’11 maggio 1850, e che il miracolo si ripeté - ad intervalli - per gli otto mesi consecutivi. Le pupIlle della Vergine si alzavano verso Il Cielo e si abbassavano sul fedelI. A volte erano lucenti come stelle, a volte si velavano di pianto. Il volto, a tratti roseo, si faceva poi pallIdo quando gli occhi si abbassavano. Fu istruito un regolare processo e si raccolsero le deposizioni di molte persone: tutti asserirono la realtà del prodigio. La Madonna della Misericordia divenne la Patrona della Città e Diocesi di Rimini e viene festeggiata il 12 maggio. Nel 1824, la chiesa e una parte del soppresso monastero delle Clarisse, furono donate dal Vescovo di Rimini a S. Gaspare del Bufalo, fondatore dei Missionari del Preziosissimo Sangue, perché vi stabilIsse una comunità di suoi sacerdoti. Così fu ed essi, ancora oggi, officiano il Santuario.
L’immagine della Madonna si trova in fondo all’abside, circondata da una raggiera di legno dorato in cui due angeli sostengono l’artistica cornice in oro, argento e pietre preziose. Il tempio attuale fu costruito nel 1850, in soli sei mesi: progettista ne fu G. Benedettini, che sostituì la chiesa precedente ritenuta troppo piccola per il continuo flusso di fedeli. Gli ornamenti di marmo e finto marmo, i disegni che ornano l’interno furono realizzati nel 1874, da artisti bolognesi, sotto la direzione del pittore G. Ravegnanl. Le figure sono opera di G. Bilancioni, il miglior pittore riminese dell'Ottocento. Il catino dell'abside è stato dipinto dal Secchi, nel 1958. Di quel periodo è anche la realizzazione del prestigioso organo, composto di circa 2000 canne.
Condividi "Madonna della Misericordia in Santa Chiara" su facebook o altri social media!