Login / Registrazione
Venerdì 30 Settembre 2016, San Girolamo
follow us! @travelitalia

Rieti Umbilicus Italiae

Rieti / Italia
Vota Rieti Umbilicus Italiae!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
La tradizione che vuole Rieti “Umbilicus Italiae” - cioè il centro esatto della penisola italiana - è antichissima. Essa risale ai latini Marco Terenzio Varrone, Virgilio e Plinio. Durante il medioevo Rieti continuò ad essere ritenuta Centro d'Italia. Infatti, all'epoca si diceva che, per quanto riguarda la larghezza dell'Italia dall’Adriatico al Tirreno, se si interseca la città di Rieti, si contano 52 miglia italiane a destra e altrettante a sinistra; e così per la lunghezza partendo da Rieti punto centrale della linea, risultano 310 miglia fino ad Augusta Pretoria (Aosta) e 310 miglia da Rieti a Capo dell’Armi (Calabria).
Più tardi, la tradizione situa definitivamente "l’umbilicus" all'interno della città di Rieti e precisamente nella piazzetta di San Rufo. Qui fu posta una colonnetta di granito che restò fino al 1800, quando il brigadiere pontificio Giuseppe Capelletti la fece sotterrare nel medesimo luogo ove era eretta e la sostituì con una rozza pietra con sopra scolpito "Medium Totius Italiae". Questa pietra fu sostituita dalla lapide attuale il 29 marzo 1950 e reca la scritta "Centro d'Italia" in venti lingue.
Condividi "Rieti Umbilicus Italiae" su facebook o altri social media!