Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Palazzo Potenziani

Rieti / Italia
Vota Palazzo Potenziani!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Situata in Via dei Crispolti, la maestosa mole del palazzo che appartenne un tempo ai principi Potenziani domina il profilo meridionale della città. L’edificio è il risultato di una secolare sequenza d’interventi edilizi volti a unificare fabbricati preesistenti. Il primitivo nucleo del Palazzo risale al XIII secolo. Al primo quarto del XVII secolo risale invece l’unificazione dei preesistenti edifici in un unico, imponente palazzo, nelle cui stanze furono dipinti, accanto a suggestive scene di genere e scorci di paesaggio, gli stemmi dei Fabri e gli stemmi di casa Farnese, cui il casato reatino era legato da vincoli di sangue.
Sulla facciata, si distinguono ancora i due solidi archi di un porticato medievale. I più antichi proprietari, i Caselli, i Pasinelli e i Fabri di Porta Carceraria de intus, lasciarono memoria delle loro famiglie nel soffitto ligneo a lacunari di una sala al pianterreno e nella decorazione a fresco di due sale al primo piano.
Nel corso dell’Ottocento, il palazzo fu adibito a sede dell’amministrazione del cospicuo patrimonio fondiario dei Potenziani. Nel 1979, gli eredi dell’ultimo principe, Ludovico Spada Varalli Potenziani, cedettero lo stabile alla Cassa di Risparmio di Rieti che lo destinò a ospitare il proprio Centro Studi e Convegni. Sottoposto a un impegnativo intervento di risanamento, recupero e restauro diretto dall’architetto Riccardo Pacini, il palazzo Potenziani è oggi prestigiosa sede della prestigiosa Fondazione Varrone.
Condividi "Palazzo Potenziani" su facebook o altri social media!