Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Duomo di Reggio nell'Emilia

Reggio nell'Emilia / Italia
Vota Duomo di Reggio nell'Emilia!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
Fu costruita nella seconda metà del IX secolo, su una struttura preesistente di epoca romana. Originariamente in stile romanico, l’edificio è stato più volte modificato nei secoli: alla fine del Quattrocento lo stile fu adattato ai canoni architettonici del tempo.
L’esterno della Cattedrale è caratterizzato da un rivestimento marmoreo del Cinquecento. Il fronte della torre è dominato dalla statua della “Madonna in trono con il Bambino e i coniugi Fiordibelli”: la statua, in lastre di rame a sbalzo dorato, è un capolavoro d’arte orafa realizzato dal grande Bartolomeo Spani, orafo, scultore, architetto vissuto a cavallo tra il ‘400 e il ‘500. Il timpano del portale è ornato dalle due statue di Adamo ed Eva, scolpite da Prospero Sogari, detto “il Clemente”. Tra il 1572 e il 1580 il Sogari ha realizzato pure – sui marmi che coprono la superficie media della facciata – le statue dei santi Crisanto e Daria, mentre quelle dei santi Venerio e Gioconda sembrano attribuibili alla sua scuola.
L'interno del Duomo è alto e spazioso, con pianta a croce latina, a tre navate, ricco di cappelle rivestite di marmi pregiati e finemente scolpiti. Esso contiene la cripta, di notevole valore, costruita nel XII o XIII secolo. Si caratterizza per le volte a croce, sostenute da quarantadue colonne con capitelli frammentari, per lo più risalenti al XV secolo. La parte più antica è l'Altare, contenente il sarcofago con i corpi dei santi martiri, Crisanto e Daria. Durante i lavori di restauro, fu qui ritrovato un frammento considerevole di pavimentazione romanica (un mosaico del III e IV secolo). Oltre ad un coro stupendo, l’interno presenta varie opere significative di artisti reggiani, tra cui spiccano: il sepolcro di Orazio Malaguzzi, opera del Clemente; il monumento funebre di Valerio Malaguzzi (del 1510) opera dello Spani; l’imponente mausoleo del vescovo Ugo Rangone, ancora del Clemente; il mausoleo del vescovo Bonfrancesco Arlotti dello Spani e, fra le opere pittoriche, La Cacciata di Eliodoro, di Orazio Talami, una Deposizione di Palma il Giovane, una Visitazione del Cavalier d’Arpino, una Assunzione di Domenico Crespi e una Natività di Maria di Cristoforo Roncalli, detto il Pomarancio.
Condividi "Duomo di Reggio nell'Emilia" su facebook o altri social media!