Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Chiesa dei Santi Pietro e Prospero

Reggio nell'Emilia / Italia
Vota Chiesa dei Santi Pietro e Prospero!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Dalla sommità di una gradinata, prospetta sulla Via Emilia la Chiesa dei Santi Pietro e Prospero. Essa fu costruita verso la fine del Cinquecento dai monaci benedettini, nel luogo dove fin dal 1140 esisteva una chiesa dedicata a San Pietro. La costruzione fu affidata all'architetto bolognese Giulio Della Torre, mentre a seguire i lavori è designato il reggiano Prospero Pacchioni.
La cupola è progettata dal reggiano Paolo Messori e realizzata dal 1625 al 1629. La chiesa è arricchita nel 1765 da una torre campanaria e completata nel 1782 dalla facciata eseguita da Pietro Armani. Nel 1816 fu costruito l'attuale sagrato a gradinata, rimaneggiato tra il 1926 e il 1930.
L'interno è a forma di croce latina a una sola navata. Conserva preziose cantorie intagliate di epoca barocca, in marmo e in legno di diverse epoche, ma prevalentemente del Seicento. Notevoli i dipinti: una Santissima Trinità di Alessandro Tiarini, autore anche del Martirio di Santa Barbara (1625); un bel San Michele Arcangelo di Pietro Desani (1627); il Martirio dei Santi Placido e Bibbiana di Paolo Emilio Besenzi (1648); un San Pietro e Santa Gioconda del Mastelletta (1639); l'Eterno in gloria e Angeli di Camillo Gavassetti (1630 c.)
Annessi alla chiesa sono due stupendi Chiostri Benedettini, pure del Cinquecento. Il chiostro piccolo, realizzato nel 1524 da Bartolomeo Spani e da Leonardo Pacchioni, presenta un tipico impianto rinascimentale: sono visibili alcuni dipinti, ma purtroppo gran parte delle decorazioni sono state ricoperte da uno strato di calce negli anni Cinquanta. Il chiostro grande fu edificato nel 1584 da Prospero e Francesco Pacchioni e offre una visione scenografica imponente, con le facciate percorse dall'alta loggia e fittamente decorate con statue e finestre. Entrambi i chiostri sono saltuariamente utilizzati per attività culturali.
Condividi "Chiesa dei Santi Pietro e Prospero" su facebook o altri social media!