Login / Registrazione
Giovedì 29 Settembre 2016, SS. Michele, Gabriele e Raffaele
follow us! @travelitalia

Basilica di San Prospero

Reggio nell'Emilia / Italia
Vota Basilica di San Prospero!
attualmente: 09.33/10 su 9 voti
Intitolata al patrono di Reggio Emilia, la Basilica di San Prospero, prospetta sulla piazza omonima e costituisce un importante esempio di barocco emiliano. L'edificio è stato eretto nel 997, per volontà del vescovo Teuzone, ma la costruzione attuale conserva ben poco della struttura originaria, modificata radicalmente da una ristrutturazione realizzata tra il 1514 e il 1523.
La facciata risale alla metà del Settecento ed è stata disegnata da Gian Battista Cattani. Vi si possono ammirare undici statue che raffigurano i dottori della Chiesa e i Santi Protettori. Notevoli i sei leoni di marmo posti all'inizio del sagrato, probabilmente per sostenere sei colonne previste da un progetto dello scultore Gaspare Bigi, che non fu portato a termine. Sulla destra s’innalza il campanile, anch'esso rimasto incompleto.
L'interno della Basilica è a tre navate e a croce latina con cupola. Nel catino absidale si può ammirare il ciclo di affreschi dell’artista bolognese Camillo Procaccini, che raffigura il Giudizio Universale. Nel cantiere si succedettero anche il cremonese Bernardino Campi e il parmense Giovan Battista Tinti. Prezioso è il coro ligneo realizzato dai De Venetiis nel 1546; intarsiato con paesaggi campestri, nature morte, prospettive urbane, costituisce per la tecnica raffinata un capolavoro dell'arte della lavorazione a intaglio e della tarsia che si afferma a Reggio Emilia fin dalla metà del '400. All'interno della Basilica sono conservate le spoglie di San Prospero.
Condividi "Basilica di San Prospero" su facebook o altri social media!