Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Piazza del Popolo

Ravenna / Italia
Vota Piazza del Popolo!
attualmente: 09.11/10 su 9 voti
La "piazza", posto unico e centro vero, dove l'armonia degli spazi e degli edifici si sposa con l'armonia dell'incontro, è il cuore della città e fu ricavata nel XIII secolo. Fino al 1483 era solo un terreno erboso e fu durante la dominazione veneta che venne ampliata e pavimentata. Il Palazzo Comunale, chiamato anche palazzo merlato per via dei merli posticci che furono posti nel 1857 in occasione della visita del Papa Pio IX, fu iniziato nel 1681 e sorge proprio ove una volta scorreva il fiume Padenna. È congiunto al vicino palazzetto veneziano da un voltone formato da un arco ribassato molto ampio e nella cui facciata vi è una bifora con al culmine una merlatura pure posticcia. Sotto ad esso si nota sulla: destra lo scalone di accesso al palazzo comunale, che risale al Quattrocento, e la fontanella in pietra, addossata ad uno dei pilastri del portico. Sei pilastri ottagonali e due rettangolari sostengono gli archi, due dei quali, quelli posti vicino allo scalone, sono a sesto acuto. A sinistra è il Palazzetto Veneziano, cosiddetto perché appunto eretto dai veneziani sempre nel Quattrocento. I cinque grandi archi con l'archivolto in terracotta poggiano su delle colonne di granito con capitelli di tipo composito con foglie di acanto dell'epoca dell'imperatore Teodorico (493- 526). Non passano inosservate le due colonne erette davanti al palazzo comunale sempre dai veneziani nel 1483, col caratteristico basamento a gradoni, ornati di formelle raffiguranti i segni dello zodiaco ed ornamenti floreali. Sopra di esse si trovano le statue di San Vitale e di Sant'Apollinare, patroni della città.
Condividi "Piazza del Popolo" su facebook o altri social media!