Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Duomo (Basilica Ursiana)

Ravenna / Italia
Vota Duomo (Basilica Ursiana)!
attualmente: 07.00/10 su 8 voti
Agli inizi del V secolo, il Vescovo Orso fece erigere l'antica cattedrale di Ravenna, comunemente chiamata Basilica Ursiana. All’esterno, accanto al fianco sinistro della chiesa, si erge un campanile cilindrico, alto 35 metri, menzionato per la prima volta in un documento del 1038, che contrasta alquanto con la facciata barocca. Nel 1733-34 la vecchia basilica - ormai fatiscente - fu abbattuta del tutto per dar luogo all'attuale costruzione, disegnata dal riminese Giovanni Francesco Buonamici. La costruzione settecentesca è abbastanza innovativa rispetto a quella originaria.
Al posto delle cinque navate iniziali, ne furono rifatte tre. Al centro della crociera fu inoltre innalzata una cupola ed alle estremità furono ricavate due cappelle. All'interno della cappella di destra sono conservati i due più monumentali sarcofagi paleocristiani di Ravenna; quello di sinistra fu usato per deporvi le spoglie dell'Arcivescovo Rinaldo da Concorrezzo, morto nel 1321. Nel sarcofago di destra, del V secolo, furono trasferite nel 1658 le ceneri di San Barbaziano, che fu consigliere di Galla Placidia. Un terzo sarcofago, pure della prima metà del V secolo, si conserva nella chiesa; all’inizio dell’Ottocento, vi furono deposte le spoglie dei Vescovi Esuperanzio e Massimiano. Su tutti e tre i sarcofagi è raffigurata Cristo. Lungo il fianco destro della navata mediana, a circa metà lunghezza della chiesa, fu ricomposto nel 1913 l'ambone marmoreo in forma di torretta, che il Vescovo Agnello (557-570) donò alla Cattedrale. L’interno conserva inoltre preziosi affreschi di Domenico e Andrea Barbiani (1751).
Condividi "Duomo (Basilica Ursiana)" su facebook o altri social media!