Login / Registrazione
Giovedì 29 Settembre 2016, SS. Michele, Gabriele e Raffaele
follow us! @travelitalia

Palazzo La Rocca

Ragusa / Italia
Vota Palazzo La Rocca!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Come la maggior parte dei palazzi nobiliari del Settecento ragusano (Palazzo Cosentini, Palazzo Battaglia, Palazzo Sortino Trono, Palazzo Nicastro) anche Palazzo La Rocca fu edificato vicino ad una Chiesa, in questo caso il Duomo di San Giorgio. Il Palazzo fu eretto nella seconda metà del Settecento, per volontà di Don Saverio La Rocca, barone di Sant’Ippolito, sui resti di alcune case della nobile famiglia.
L’edificio, oggi sede dell'Azienda Turismo, si sviluppa in lunghezza e presenta, sul prospetto, vari balconi con pregevoli mensole in stile barocco, che rivelano l’alta maestria dello scultore nel rappresentare scene di vita del tempo. In particolare, nell’ottavo balcone sono rappresentati molti personaggi: un mascherone occhialuto, sovrastato da uno che porta un barile sulla spalla, uno con alcune penne sul cappello sovrastato da un altro che impugna la spada, un mascherone barbuto sovrastato da un portatore di oche; nel settimo si nota un suonatore di flauto al centro affiancato da un faccino e da un mascherone; nel sesto un suonatore di chitarra affiancato da un puttino e da un mascherone; il quinto balcone presenta la scultura forse più pregevole, una donna che accudisce un bambino; il quarto presenta sculture corinzie; il terzo coppie di amorini; il secondo un telamone fiancheggiato da motivi ornamentali; il primo un suonatore di corno affiancato da puttini.
All’interno, le sale del piano nobile sono caratterizzate da stupendi arredi settecenteschi, dalle porte laccate e dai pavimenti in pietra asfaltica e in maiolica.
Condividi "Palazzo La Rocca" su facebook o altri social media!