Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Chiesa di San Francesco all'Immacolata

Ragusa / Italia
Vota Chiesa di San Francesco all'Immacolata!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
Il complesso sorge in Piazza Chiaramonte e, secondo alcuni studiosi, farebbe parte dei resti di un castello con quattro torri, di proprietà dei Chiaramonte, conti di Ragusa: passato il dominio ai Cabrera (1392), questi regalarono il castello ai Frati Minori Conventuali, che trasformarono l’edificio in chiesa e convento e la torre in campanile. Per altri, il palazzo con quattro torri non sarebbe mai esistito; la chiesa sarebbe stata costruita nel Duecento, in onore di San Francesco, poi demolita e trasformata nel Cinquecento. Di certo ci restano la massiccia torre campanaria e un portale in stile gotico, originario ingresso principale della Chiesa.
La torre campanaria presenta cinque ordini che denotano le ricostruzioni avvenute nel tempo e termina con una cupoletta ottagonale. In basso, lateralmente alla torre, si scorge il duecentesco portale gotico.
L'interno della chiesa è a tre navate, divise da due file di pilastri. All'entrata si ammira un’acquasantiera del Cinquecento, in pietra asfaltica. Tutta la Chiesa è arricchita da affreschi sulle pareti e sulle volte. Tra le varie opere d’arte, spiccano: un bel quadro di Antonino Monoli (1724), con l'Estasi di Sant'Andrea; un quadro di San Giuseppe da Copertino; un Crocefisso e due quadri raffiguranti San Giovanni e Maria Addolorata; un quadro del XVIII secolo, con San Francesco in preghiera alla Porziuncola; uno dell’Immacolata, opera del Manno (1796); il mausoleo del Barone Corrado Arezzo di Donnafugata, chiuso da un’artistica cancellata in ferro battuto. E ancora: un quadro del Riposo della Sacra Famiglia del Monoli; uno che raffigura la Resurrezione di Cristo; una Madonna dell'Idria, un San Giorgio nella fornace e un Angelo Custode.
Il Convento è ora di proprietà del Comune che lo ha adibito ad Ospizio per gli anziani poveri. In passato fu anche sede del piccolo ospedale intitolato alla Duchessa Albafiorita. All'interno dell'edificio è un artistico scalone di ingresso in pietra asfaltica con grifi dal lungo muso che sostengono, insieme a colonnine, un ampio passamano e quattro cariatidi che sorreggono putti con scritte e vasi di fiori.
Condividi "Chiesa di San Francesco all'Immacolata" su facebook o altri social media!