Login / Registrazione
Lunedì 26 Giugno 2017, San Vigilio
Carmar89
follow us! @travelitalia

Monumenti di Potenza

Monumenti di Potenza: 15 Pagine dei risultati:   1   2   Successive


Edicola di San Gerardo

monumenti
L'Edicola di San Gerardo, che i Potentini chiamano familiarmente “San Gerardo di Marmo”, è un tempietto che sorge in Piazza Matteotti, Al suo interno si conserva la statua del santo omonimo, patrono della città. Come recita un’epigrafe sul lato destro del santo, l’edicola sarebbe stata realizzata nel 1865, per opera dello scultore potentino Antonio Busciolano (1823-1871), o di suo fratello Michele ...


Chiesa di San Michele Arcangelo

monumenti
La Chiesa di San Michele Arcangelo, che prospetta sulla via omonima, risale al V secolo, quando papa era Gelasio I e vescovo a Potenza era Erculenzio. E’ probabile che la chiesa attuale, databile al XII secolo e progettata dal Maestro Sarolo di Muro Lucano, rappresenti un rifacimento della vecchia. In ogni caso, presenta i caratteri delle chiese romaniche. La facciata, in muratura, con pietre l...


Cattedrale di San Gerardo

monumenti
La Cattedrale di San Gerardo Sorge alla fine di Via Addone, in uno dei punti più alti di Potenza. Dedicato inizialmente alla Beata Vergine Assunta, poi a San Gerardo – che fu vescovo di Potenza dal 1111 al 1119 – il tempio risale al XII secolo, ma fu più volte rimaneggiato nei secoli. La Cattedrale fu ampliata nel 1250, ricostruita alla fine del Settecento, restaurata dopo il sisma del 1930 e r...

Chiesa della Santissima Trinità

monumenti
La Chiesa della Santissima Trinità è situata fra Piazza Duca della Verdura e Via Pretoria e ha delle origini abbastanza controverse. Sembra, infatti, che già nell’XI secolo esistesse a Potenza una chiesa intitolata alla Santissima Trinità. Certo è che la chiesa attuale fu riconsacrata nel 1429 dal vescovo Jacopo Squacquara, perché non si sapeva chi l’avesse consacrata la prima volta. Un atto n...

Palazzo Loffredo

monumenti
Detto anche Palazzo Comitale, l’imponente Palazzo Loffredo chiude due lati di Piazza Duomo, in pieno centro storico. L’edificio è una delle migliori testimonianze dell’edilizia nobiliare potentina del Seicento. Secondo alcune fonti, fu costruito verso il 1610 da Carlo Loffredo, Conte di Potenza, su un’area ove preesisteva un convento dei Celestini, ed ha subito nel tempo varie alterazioni e m...

Torre Guevara

monumenti
E’ quanto rimane dell’antico castello che sorgeva all'estremità orientale del colle su cui sorge il centro antico, Eretto probabilmente in epoca longobarda, il castello fu la struttura fondamentale – difensiva e di rappresentanza – delle varie dominazioni che si succedettero a Potenza. Nel 1626 gli ultimi proprietari, i feudatari Carlo Loffredo e Beatrice Guevara, donarono l'intero edificio, ad e...

Ponte San Vito

monumenti
Nella zona industriale della città, il ponte romano di San Vito congiunge le due rive del Basento. La struttura fu costruita nella seconda metà del III secolo d.C. sotto l’impero di Diocleziano. Tradizione vuole che esso sia stato inizialmente chiamato Ponte di Sant’Aronzio, in ricordo di Aronzio e dei suoi fratelli africani – Onorato, Fortunanziano e Sabiniano – che sulle rive del Basento s...

Palazzo Bonifacio

monumenti
Palazzo Bonifacio sorge in Via Pretoria, vicino alla Torre Guevara, e fino a pochi anni fa emergeva dal tessuto edilizio della zona con il suo aspetto di palazzotto nobiliare. L'edificio risale al XVII secolo: appartenuto inizialmente alla famiglia Iorio Amati Cantorio, fu acquisito nell’Ottocento dai Bonifacio. L’esterno presenta poche aperture: il palazzo sembra chiuso attorno al piccolo c...

Chiesa di San Francesco

monumenti
La Chiesa di San Francesco sorge presso Piazza Pagano. Mentre l’annesso convento risale al 1265, la chiesa è stata costruita nel 1274, su un preesistente oratorio forse proto-romanico: di quest’oratorio si conservano alcuni reperti, nel chiostro e nell’abside. Tradizione vuole che l’edificio sia sorto "sul cammino" di San Francesco d’Assisi. Poco rimane del convento e del chiostro cinquecentesco. L...

Chiesa di Santa Maria del Sepolcro

monumenti
La Chiesa di Santa Maria del Sepolcro prospetta sul Piazzale De Rosa ed ha un’origine discussa. Una prima chiesa risale probabilmente al XII-XII secolo. Il nome sembra dovuta al ritorno dalla Terrasanta, al tempo della III Crociata, del conte di Santasofia signore di Rivisco, antica contrada di Potenza. Nel 1488 il Conte di Potenza, Antonio de Guevara, chiamò i Frati Minori Osservanti a tenere la c...

Pagine dei risultati:   1   2   Successive