Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Palazzo Rospigliosi

Pistoia / Italia
Vota Palazzo Rospigliosi!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Situato sulla Ripa del Sale, il Palazzo fu eretto per volontà di Giovan Battista Rospigliosi, tra la metà del Cinquecento e i primi del Seicento. Da allora è sempre stato residenza di questa nobile famiglia pistoiese anche dopo che, venuta a mancare nella prima metà dell'Ottocento la discendenza maschile, il nome Rospigliosi venne assunto dal figlio dell'ultima erede Alessandra, Giovan Carlo Sozzifanti. Nel 1981, la famiglia si è estinta e il palazzo è stato lasciato al Capitolo della Cattedrale.
Il Palazzo sorge su edifici preesistenti, quali le case-torri della famiglia Dondori e un palazzo trecentesco di proprietà, forse, della famiglia dei Tebertelli. La facciata del palazzo tardo-rinascimentale mostra un ricco portale con cornice a bozze sormontato dallo stemma della famiglia e, al piano nobile, da sei ampie finestre con coronamento a timpano alternato (mancano a questa sequenza le ultime due a sinistra che non furono mai terminate). L'interno del palazzo è suddiviso in tre piani. Quello terreno mostra ancora le tracce del tessuto urbano medioevale nelle volte e nel dislivello tra la parte ovest (Tebertelli) e la parte est (Dondori).
Il primo piano, al quale si accede attraverso una scala d'onore, mostra i maggiori interventi di trasformazione cinque-seicenteschi, ed è costituito da numerose sale suddivise tra due musei inaugurati nel 1990: il Museo Clemente Rospigliosi e il Nuovo Museo Diocesano.
Condividi "Palazzo Rospigliosi" su facebook o altri social media!