Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Chiesa di San Pier Maggiore

Pistoia / Italia
Vota Chiesa di San Pier Maggiore!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
Posta in Piazzetta San Pietro, la Chiesa di San Pier Maggiore è un bell’esempio di policromismo pistoiese. L’edificio risale all’epoca longobarda (VIII secolo): sicuramente fu ampliato nel secolo XI, mentre l’interno subì un profondo restauro nel Seicento. Nel convento annesso fin dal 1091, furono ospitate le monache benedettine provenienti dall'antico cenobio di Campanelliana. Nel 1778 la parrocchia fu unita a quella di San Pietro in Cappella e poi passata, nel 1799 alla Chiesa della Santissima Annunziata.
La facciata superiormente è rimasta incompiuta. Essa conserva l'originario aspetto romanico e ripete lo schema pentapartito con decorazione bicroma, già sperimentato nella vicina Abbazia di San Bartolomeo in Pantano. L’architrave duecentesco del portale di centro è forse opera dell'officina di Guido da Como, e raffigura Gesù che porge le chiavi a San Pietro, circondato dalla Vergine e dagli apostoli.
L'interno ha perso le pitture medievali, di cui restano tracce, e non offre più d'importante che due tavole, una del Ghirlandaio, Rodolfo, l'altra del Gerini. Nel 1640 l'interno fu completamente ristrutturato e arricchito di decorazioni di gusto barocco.
Oggi la chiesa è sconsacrata e negli spazi conventuali annessi ha sede il Liceo Artistico "Petrocchi". Nel matroneo, con accesso dal Liceo Artistico, è collocata la raccolta di gessi dello scultore pistoiese Andrea Lippi (1888-1916).
Condividi "Chiesa di San Pier Maggiore" su facebook o altri social media!