Login / Registrazione
Sabato 23 Agosto 2014, Santa Rosa da Lima
follow us! @travelitalia

Chiesa del Tau

Pistoia / Italia
Vota Chiesa del Tau!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
La Chiesa del Tau prospetta su Corso Silvano Fedi. Fu fatta edificare nella prima metà del Trecento da Fra Giovanni Guidotti che ne fece donazione ai Canonici Regolari di Sant’Antonio Abate o del Tau, così detti perché recavano sul mantello una “T” in smalto azzurro. Nel Cinquecento cominciò il rapido declino della fortuna dell’ordine, che culminò nella sua soppressione avvenuta nel 1774. Con la fine dell’ordine, l’edificio fu sconsacrato. Furono quindi venduti a privati la chiesa e l’annesso convento che nel 1787 furono riadattati ad appartamenti. Questa condizione perdurò fino al 1962, quando la Soprintendenza ai Monumenti intervenne per recuperarli e ne curò il restauro, protrattosi fino al 1965.
La chiesa, preceduta dalla misurata facciata, è a navata unica con presbiterio sopraelevato: sulle sue pareti si sviluppa un interessante ciclo di affreschi del Trecento, opera del fiorentino Niccolò di Tommaso e in parte del pistoiese Antonio Vite. Se l’intero complesso denuncia forti legami con la cultura fiorentina, ancor di più le pitture si avvicinano ai modi della scuola dell’Orcagna, e si caratterizzano per il minuzioso programma iconografico, con storie del Vecchio e del Nuovo Testamento, nonché della vita di sant’Antonio Abate. Attualmente, la Chiesa del Tau fa da cornice all’esposizione di alcuni grandi bronzi di Marino Marini, preservando comunque la suggestiva atmosfera data dagli affreschi trecenteschi. Vi sono esposti Il Miracolo del 1953-54, Il Cavaliere del 1956-57, Il Grande Grido del 1962, La Composizione di elementi del 1964-65, Una forma in un’idea del 1964-65 oltre a sette piccole sculture.
Condividi "Chiesa del Tau" su facebook o altri social media!

Commenti