Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Battistero di San Giovanni in Conte

Pistoia / Italia
Vota Battistero di San Giovanni in Conte!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
Il bell’edificio del Battistero, che sorge sulla Piazza del Duomo, fu eretto nelle forme attuali verso la metà del Trecento. Tuttavia l'impianto originario deve essere precedente visto che già ai primi del XII secolo è documentato un San Giovanni, antistante la Cattedrale, in cui fu sepolto il vescovo Atto. E’ probabile che l’edificio fosse costituito da una pianta centrale, con il centro occupato dalla vasca battesimale. Ai primi del Trecento, il Comune stabilì di rinnovare il Battistero, ma subito si frappose la guerra con Lucca e Firenze. Verso il 1337 si dette avvio ai lavori; giunti al rivestimento in marmo, la direzione del cantiere fu affidata a Cellino di Nese, già capomastro del Battistero e del Camposanto di Pisa. L’edificio fu completato nel 1359.
L’edificio ha forma ottagonale, secondo il modello rituale, e sta eretto sopra una gradinata, tutto rivestito di marmi bianchi e verde-neri a fasce. La decorazione delle porte, delle finestre, della galleria cieca e del coronamento, tutto è di stile gotico-toscano. Di scuola pisana trecentesca sono le sculture della porta maggiore, chiusa da bellissimi battenti in legno sagomati con eleganza e finezza da Pier Francesco di Ventura (1532). A destra della porta si nota un piccolo pulpito esterno con graziosa porticina trilobata, collocatovi nel 1359 per l'esposizione al pubblico delle reliquie.
Nell’interno spiccano: il fonte battesimale eseguito da Lanfranco da Como nel 1226 con balaustra costituita da formelle riccamente intagliate; l’altare ligneo cinquecentesco, dorato e dipinto, proveniente dalla chiesa della Madonna dell’Umiltà; una statua di San Giovanni Battista del carrarese Andrea Vaccà, del 1724. Il Battistero ha subito nel tempo vari restauri: quelli dell’Ottocento e i più recenti, hanno restituito al suo primitivo aspetto il fonte battesimale di Lanfranco, ma hanno trasformato l'edificio in una semplice e spoglia aula in laterizio. Perduta ogni funzione liturgica, il Battistero ospita avvenimenti culturali.
Condividi "Battistero di San Giovanni in Conte" su facebook o altri social media!