Login / Registrazione
Lunedì 27 Marzo 2017, San Ruperto
follow us! @travelitalia
 

Piemonte

 
Regione dell'Italia settentrionale, il Piemonte è prevalentemente montuoso e collinare E’ cinto a nord-ovest dalle Alpi (Liguri, Marittime, Cozie, e tratti delle Graie, delle Pennine e delle Lepontine) e a sud-est dall'Appennino Ligure. I rilievi alpini si aprono in numerosi valichi, fra cui il Passo del Moncenisio e la galleria del Fréjus, importanti vie di comunicazioni con la Francia, e il Passo del Sempione che collega la Val d'Ossola alla Valle del Rodano. La catena appenninica si stende dal Passo dei Giovi al Colle di Cadibona e si apre nel Passo del Turchino, fra Piemonte e Liguria. Catene collinari si stendono a nord nel Canavese, e a sud fra l’Appennino e il Po (Langhe, Monferrato, colline torinesi). Parte della regione è occupata dalla parte centrale della Pianura Padana, che si allarga verso la Lombardia. Oltre al Po sono numerosi i corsi d'acqua che scendono dai versanti alpino e appenninico, in maggioranza affluenti del Po stesso. Appartengono inoltre al Piemonte parte del Lago Maggiore e i laghi minori. Il clima è di tipo continentale, eccetto che sul Lago Maggiore, ove si fa più mite, con estati calde e inverni rigidi e nebbiosi.

La situazione demografica indica un lento calo della popolazione, frenato nel dopoguerra dalle massicce immigrazioni dal Meridione. Gli abitanti si distribuiscono in modo difforme, accentrandosi nell'area torinese e nei centri maggiori.

Molto industrializzato, il Piemonte fa parte - con Lombardia e Liguria - del triangolo industriale del Paese. L'economia, si riconduce in larga misura all'industria automobilistica torinese, cui si collegano i settori collaterali (meccanico, siderurgico, aeronautico), ma sono attivi anche i settori elettrotecnico, chimico, tessile e alimentare. È invece limitato il ruolo dell'agricoltura, condotta con metodi avanzati; molto sviluppato è l’allevamento, con una notevole produzione di carne e latte. Marginali sono le attività turistiche, legate soprattutto alla montagna.
 

Torino

Torino è la quarta città italiana per popolazione (più di 900.000 abitanti), ma la terza - dopo Roma e Milano - per movimento economico. E’ capoluogo dell'omonima provincia e della regione Piemonte, nonché uno dei maggiori centri universitari, culturali e scientifici del Paese. E’ vero, Torino non ha mai fatto parte del grand tour che conduceva in Italia i nobili e gli intellettuali del passato. Il motivo è semplice. In epoca rinascimentale, le città italiane che contavano erano Napoli, Firenze,...

Alessandria

Guido Piovene, nel suo Viaggio in Italia del 1956, così descrive - brevemente - il basso Piemonte:“Cuneo, Asti, Alessandria, e perciò tutto il vecchio basso Piemonte, sono tre delle quattro province italiane in cui la popolazione decresce da oltre un cinquantennio; l'altra è meridionale, L'Aquila. Ma hanno l'aspetto vivace, brioso, per lo più ridente … di tanta parte della nostra provincia. Per cui tutti sono d’accordo, specie venendo dalla Francia, nel dire che è «piena di vita». La pianta uomo ...

Asti

Città del Piemonte, capoluogo di provincia con circa 76.000 abitanti, Asti si trova nel cuore delle colline del Monferrato e sorge sul pendio meridionale di un colle. A sud scorre il Tanaro, fiume che nasce sulle montagne prossime al Col di Tenda, e che, bagnate le città d’Alba, d'Asti e d'Alessandria, sfocia nel Po. Le mura di sud-ovest sono bagnate dal Borbore, che, oltrepassata la città, si getta nel Tanaro. In antico, la città era cinta da mura possenti, oggi quasi tutte scomparse; ne r...

Cuneo

La città di Cuneo (capoluogo piemontese di provincia, con circa 55.000 abitanti), deve il nome alla posizione che occupa: si stende, infatti, su un altopiano a triangolo (a “cuneo” appunto) tra il fiume Stura e il torrente Gesso. Il capoluogo è attorniato da 15 frazioni: Bombonina, Borgo San Giuseppe, Cerialdo, Confreria, Madonna delle Grazie, Madonna dell’Olmo, Passatore, Roata Canale, Roata Rossi, Ronchi, San Benigno, San Pietro del Gallo, San Rocco Castagnaretta, Spinetta, Tetti Pesio. Il C...

Novara

Novara si riconosce da lontano, per la cupola della Basilica di San Gaudenzio, alta 121 metri. La città è nota nel mondo dei commerci per essere crocevia d’importanti traffici tra gli assi viari che collegano Milano, Torino e Genova alla Svizzera. Se a questo si aggiungono un centro storico interessante e un repertorio di tradizioni antiche, si comprende come Novara sia una città viva, affascinante, che sa fondere il passato col presente. Popolata da 104 mila abitanti, seconda città più popolosa ...
 
Altre regioni d'Italia: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto.