Login / Registrazione
Mercoledì 7 Dicembre 2016, Sant'Ambrogio
follow us! @travelitalia

Statue Equestri Farnesiane

Piacenza / Italia
Vota Statue Equestri Farnesiane!
attualmente: 09.00/10 su 4 voti
Autentici capolavori della statuaria barocca, i due monumenti equestri farnesiani – che rappresentano Ranuccio e Alessandro Farnese – sono probabilmente le opere d’arte più famose e ammirate di Piacenza. Da essi Piazza Cavalli prende il nome. I due gruppi sono opera dello scultore Francesco Mochi da Montevarchi, di formazione giambolognesca, che li realizzò tra il 1612 e il 1628,
La statua di Ranuccio (a destra, guardando Palazzo Gotico) venne posta sulla piazza nel 1620, mentre quella del padre Alessandro fu sistemata nel 1625. Ranuccio è rappresentato in costume romano e con lo scettro, in una posa piuttosto composta, mentre il padre Alessandro pare mosso da un dinamismo che anticipa i modi barocchi, ben espresso dal guizzante mantello e dalla fremente criniera del cavallo.
Le basi dei monumenti sono in marmo bianco di Carrara, ornate con putti, volute e scritte dedicatorie ma soprattutto con una bellissima serie di bassorilievi bronzei in cui spicca la qualità dello stile utilizzato detto “stiacciato”. Quelli sottostanti la statua di Alessandro raffigurano alcuni momenti salienti della sua gloriosa carriera militare, svoltasi soprattutto nelle Fiandre, e politica (Il ponte sulla Schelda e L’incontro con gli ambasciatori inglesi), mentre quelli dedicati a Ranuccio simboleggiano le virtù del buon governo: verità, intelletto e altre prerogative di cui il buon sovrano deve essere dotato.
Condividi "Statue Equestri Farnesiane" su facebook o altri social media!