Login / Registrazione
Domenica 4 Dicembre 2016, San Giovanni Damasceno
follow us! @travelitalia

Giardino Margherita

Piacenza / Italia
Vota Giardino Margherita!
attualmente: 05.00/10 su 2 voti
 Si apre di fronte alla Stazione Ferroviaria e si estende su circa 20.000 mq, formando il più grande spazio verde della città. La struttura fu voluta nell’Ottocento dal conte Giacomo Costa, che, dopo aver acquistato un'area di circa trentadue pertiche piacentine nelle vicinanze del suo palazzo di via Roma, la trasformò in un ampio giardino all'inglese, percorso da sentieri curvilinei, macchie arboree diversificate, grotte, tempietti. Il Giardino fu progettato e realizzato dal cremonese Giovanni Motta, che sul muro di cinta, ora scomparso, dipinse anche una prospettiva con un castello immerso in una foresta.
Alla morte del conte Costa, avvenuta nel 1880, il parco - già aperto alla cittadinanza - fu venduto al Comune di Piacenza, che subito vi pose mano. Una parte del Giardino fu sacrificata, per sistemarvi il piazzale antistante alla stazione ferroviaria. Dopo un accurato riassetto, il Giardino, intitolato alla Regina Margherita, veniva inaugurato e aperto al pubblico nel 1893.
Dell’antico giardino, abbellito anche da busti raffiguranti piacentini illustri, rimangono oggi un tempietto, una grotta e un obelisco. Tra le varie specie arboree presenti spiccano due cedri del Libano, un faggio rosso, una sofora e un boschetto di pini neri. Sul lato nord del parco, si erge il monumento bronzeo a Giuseppe Garibaldi, realizzato nel 1899 da Enrico Astorri.
Condividi "Giardino Margherita" su facebook o altri social media!