Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Palazzo del Governo

Pescara / Italia
Vota Palazzo del Governo!
attualmente: 08.80/10 su 5 voti
II monumentale Palazzo del Governo fu costruito nel 1927, su disegna dell'architetto Vincenzo Pilotti, subito dopo la creazione della nuova Provincia di Pescara. Prospetta su Piazza Italia ed è preceduto da un giardino che ospita un'artistica Fontana-monumento e un cippo monumentale col busto di Gabriele D'Annunzio.
In facciata, risalta l'imponente portale, coronato da un balcone e ornato da ampie finestre. Sulle semicolonne binate spiccano i basamenti, che sostengono quattro grandi sculture di Guido Costanzo. Esse rappresentano simbolicamente le caratteristiche del pescarese: la «Miniera», l'«Agricoltura», il «Mare» e il «Fiume».
Il Palazzo ospita gli uffici della Prefettura, dell'Amministrazione Provinciale e la Biblioteca Provinciale «Gabriele D'Annunzio», ricca di oltre 150.000 volumi, alcuni molto rari.
Dall’atrio dell’ingresso si accede, attraverso un'ampia scalinata marmorea, al Salone dei «Marmi». Qui si possono ammirare le formelle in ceramica a rilievo che rappresentano gli stemmi di tutti i Comuni della Provincia di Pescara. Nel vicino Salone del Consiglio Provinciale, sono i grandi busti in bronzo di Gabriele D'Annunzio e del pittore Francesco Paolo Michetti, nonché lo stemma dorato, simbolo della Provincia. Sulle pareti del Salone spiccano tre grandi tele allegoriche di Ugo Cerasoli, che illustrano la Nascita della Provincia di Pescara (1979), L'Arte nella Provincia di Pescara (1980) e La Fortezza di Pescara nel 1700 (1980). Infine, nella sala riservata alla Giunta Provinciale, si trova una delle tele più importanti di Francesco Paolo Michetti, che rappresenta La Figlia di Jorio, tema cui si ispirerà il D'Annunzio nell’omonima tragedia pastorale del 1904.
Condividi "Palazzo del Governo" su facebook o altri social media!