Login / Registrazione
Giovedì 8 Dicembre 2016, Immacolata concezione
follow us! @travelitalia

Chiesa di San Giovanni Battista

Pesaro / Italia
Vota Chiesa di San Giovanni Battista!
attualmente: 09.60/10 su 10 voti
Voluta dal Duca Guidubaldo II Della Rovere, la Chiesa di San Giovanni Battista e l’annesso convento furono disegnati da Girolamo Genga. L’edificio, che sorge in Via Passeri, fu eretto sui resti della chiesa di San Giovanni, costruita da Alessandro Sforza per farne il sepolcro di famiglia, e distrutta da Francesco Maria Della Rovere, per costruire le nuove mura cittadine. La costruzione della nuova chiesa ebbe inizio nel 1543. Dopo il 1551, i lavori continuarono con Bartolomeo Genga, figlio di Girolamo, ma il tempio – terminato e consacrato nel 1656 – rimase incompiuto, soprattutto nella parte esterna e in quella ornamentale.
La Chiesa è un bell'esempio di architettura rinascimentale; essa piacque molto al Vasari, che la considerava degna di confrontarsi con i classici esempi romani.
La facciata denota forte monumentalità, nella grandiosa finestra centrale e nelle volute dei raccordi laterali. L'interno, a croce latina, presenta una navata ad ampio tiburio ottagonale, che riprende lo schema della celebre chiesa urbinate di San Bernardino, disegnata da Francesco di Giorgio Martini. L’interno fu ristrutturata più volte, soprattutto nel Seicento, e prese l’aspetto attuale nel 1729, quando furono demoliti quattro dei nove altari. Essa divenne la chiesa preferita dai Pesaresi e, fino alla fine del Settecento, accolse le tombe delle più illustri famiglie pesaresi: gli Almerici, gli Antaldi, i Baldassini, i Gavardini, i Perticari.
Condividi "Chiesa di San Giovanni Battista" su facebook o altri social media!