Login / Registrazione
Venerdì 9 Dicembre 2016, San Siro
follow us! @travelitalia

Orto Medievale

Perugia / Italia
Vota Orto Medievale!
attualmente: 06.50/10 su 4 voti
Chiuso tra le mura del monastero della Chiesa di San Pietro, l'Orto Medievale di Perugia non è solo un giardino storico in cui gli alberi seguono una dimensione logica e cronologica degli avvenimenti, ma ogni elemento presente viene rivestito di un significato simbolico. Chi lo visita intraprende un viaggio ideale attraverso le varie tipologie di piante presenti in questo "Giardino dello Spirito": il percorso assume un significato più profondo che supera la semplice osservazione delle piante esistenti.
L'Orto Medievale si presenta con una struttura atipica rispetto alla concezione corrente di giardino, ma tuttavia soddisfa sia le esigenze richieste ad uno spazio verde urbano, sia le esigenze culturali degli studiosi, degli appassionati di botanica e di storia. Qui l'impianto ha valenza di Orto monastico, ma sarebbe stato difficile immaginarlo diversamente poiché il Medioevo fu un'epoca storica ove la religiosità pervadeva la vita quotidiana e l'esperienza artistica. Storicamente l'Orto Medievale si rifà all'Hortus conclusus dei monasteri, un giardino circoscritto, limitato, chiuso entro un recinto, un muro, una frontiera; rappresentazione miniaturizzata e simbolica del "Giardino dei giardini", cioè del Paradiso terrestre. Nato dalle profonde esigenze culturali e religiose dell’uomo medievale, l'Orto si configura come il luogo concreto in cui l'uomo può trovare risposta ai quesiti esistenziali della vita quotidiana e a scoprire la relazione tra se stesso, la Natura e Dio. L'Orto medievale rappresenta quindi lo strumento capace di esprimere l'esperienza umana nel campo del naturale, attraverso un percorso di perfezionamento spirituale.
Le piante presenti nell'orto perugino, ricche di leggende e di simbolismi, sono piante che l'uomo ha utilizzato nel corso della storia. Trattandosi di piante che crescono in un giardino adiacente ad una abbazia benedettina, sono quasi tutte dotate di proprietà medicinali, oppure sfruttabili per scopi alimentari e tessili.
Condividi "Orto Medievale" su facebook o altri social media!