Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Oratorio di San Bernardino

Perugia / Italia
Vota Oratorio di San Bernardino!
attualmente: 08.50/10 su 4 voti
Nella prima metà del Quattrocento, San Bernardino da Siena si recò più volte a Perugia e - con la sua predicazione - vi lasciò un segno profondo. Il Santo senese influì anche sulla riforma degli statuti cittadini: i cosiddetti “Statuta Bernardiniana” - emanati in quell’epoca - vietavano il gioco e le sale di ballo. Bernardino fu canonizzato nel 1450, e i Priori di Perugia decisero di onorarne la memoria costruendo appunto l'oratorio. L’edificio si trova in Piazza San Francesco e fu eretto nel 1451.
La facciata - opera del fiorentino Agostino di Duccio - viene eseguita tra il 1457 ed il 1461, e si presenta come un’armonica fantasia di colori, che riflettono i materiali utilizzati. Sulla facciata spicca il complesso scultoreo in bassorilievo, realizzato per celebrare i prodigi di San Bernardino, e considerato fra i massimi capolavori rinascimentali di Perugia.
Attraverso un bel portale doppio, si accede all’interno gotico, a tre navate, con volta ogivale Sulla parete di destra si può vedere una copia seicentesca della Deposizione Baglioni di Raffaello, e il gonfalone con la Madonna della Misericordia, fatta in occasione della peste del 1464 da Mariano d’Antonio e Benedetto Bonfigli. L’altare è costituito da un sarcofago paleocristiano a colonnine: al suo centro si ammira Cristo in trono e nel coperchio sono raffigurate scene della Bibbia.
Dietro l’altare due porte danno accesso alla cosiddetta Confraternita della Giustizia, che conserva uno bel soffitto cinquecentesco a cassettoni intagliati e dorati, nonché stucchi e pitture del XVIII-XIX secolo, opera di G. Lapis, M. Leopardi e V. Ferreri .
Condividi "Oratorio di San Bernardino" su facebook o altri social media!