Login / Registrazione
Venerdì 30 Settembre 2016, San Girolamo
follow us! @travelitalia

Ipogeo dei Volumni

Perugia / Italia
Vota Ipogeo dei Volumni!
attualmente: 09.11/10 su 9 voti
L'Ipogeo dei Volumni si trova a Ponte San Giovanni (pochi chilometri fuori Perugia), e fa parte della Necropoli del Palazzone, che comprende 38 tombe scavate nella roccia. Ricco di corredi tipici delle tombe etrusche, l’Ipogeo dei Volumni è un monumento fra i più importanti dell’Etruria. Fu scoperto per caso nel 1840, in occasione dei lavori di costruzione della strada statale. La datazione del tumulo non è certa, ma è stimata intorno al II secolo avanti Cristo.
Si accede all’Ipogeo attraverso una ripida scala a gradini (dromos), e subito si nota - sullo stipite della porta d’entrata - l’iscrizione dedicatoria che consente di attribuire la proprietà della tomba alla famiglia dei Volumni (in etrusco, Velimna). I vani che circondano l’atrio si dispongono secondo lo schema classico di una casa gentilizia tardo-etrusca o romana, scavata nella roccia, con la riproduzione di un tetto a due spioventi con travi di legno. Su ognuno dei due lati dell’atrio si aprono due stanze (corrispondenti ai cubicola), mentre di fronte si trova il vano principale (tablinum). Sul timpano dell’entrata si trova uno scudo con testa di Gorgone circondata da delfini; su quello di fronte, si notano uno scudo con testa di Gorgonie, accompagnata da spade e uccelli, e due busti, di cui uno con una chitarra.
Nel tablinum si trovano sette urne cinerarie, ancora nella loro disposizione originaria, con al centro - su di un basamento rialzato - quella del capostipite, Arnth Velimna. Il capo famiglia e magistrato etrusco è ritratto disteso sul letto funebre, nell'atto di presentare offerte agli dei. In basso sono scolpiti due demoni alati femminili, posti a guardia delle porte dell'aldilà, dipinta sul basamento. Le urne sono in travertino stuccato, tranne l’urna sul lato sinistro, che è in marmo, ed è la più recente (50-40 a.C.).
Non risulta che negli altri vani vi siano sepolture: si può quindi ritenere che la famiglia dei Volumni si sia estinta durante il bellum perusinum. Può anche darsi, però, che altri membri della famiglia siano stati sepolti altrove, all’interno della cerchia di tre miglia che Ottaviano Augusto assegnò a Perugia, dopo la sconfitta subita dalla città umbra.
Condividi "Ipogeo dei Volumni" su facebook o altri social media!