Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Chiesa di Santa Maria del Carmine

Pavia / Italia
Vota Chiesa di Santa Maria del Carmine!
attualmente: 08.57/10 su 7 voti
La costruzione della chiesa iniziò attorno al 1374 con il sostegno economico di Gian Galeazzo Visconti e venne compiuta solo un secolo più tardi. Nonostante i lunghi tempi di costruzione, la chiesa è frutto di un disegno unitario che si riflette nell’intero edificio. Attribuita a Bernardo Da Venezia e consacrata nel 1511, Santa Maria del Carmine è uno splendido esempio di gotico lombardo, unico nel suo genere, una delle più belle chiese di Pavia: dopo la Cattedrale, è la più vasta chiesa della città, con un perimetro rettangolare di metri 80 x 40.
La facciata risale al 1450 e riprende il tipico romanico a capanna. Si caratterizza per il grande rosone, incorniciato da teste di angioletti, e le sette guglie. Divisa in cinque scomparti, presenta le statue di Dio, dell’Angelo Nunziante e di Maria, accanto a quelle inserite nelle lunette dei tre portali, opera di un rifacimento ottocentesco. Notevoli i contrafforti dagli svettanti pinnacoli e le bifore a sesto acuto. Poderoso il campanile, con le ampie trifore della cella campanaria e l’alto cono di copertura concluso da un’elegante lanterna.
L’interno ha una struttura assai semplice, in cui domina l’arco a sesto acuto. Le finestre sono lunghe e strette; una fioca e fuggevole luce veste l'interno di religiosa mestizia. Piloni, pilastri di rinforzo, muri, archi, tutto è di mattoni, la cui tinta rosso-scura, congiunta con la mole imponente, produce un effetto mirabile di grandezza, severità e mistero. La chiesa contiene graziosi affreschi, un quadro di Bernardino Cotignola ed un altro di Bernardlno Colombani.
Condividi "Chiesa di Santa Maria del Carmine" su facebook o altri social media!