Login / Registrazione
Mercoledì 7 Dicembre 2016, Sant'Ambrogio
follow us! @travelitalia

Palazzo del Comune (Comune di Parma)

Parma / Italia
Vota Palazzo del Comune (Comune di Parma)!
attualmente: 10.00/10 su 1 voti
Il Palacium novum communalis è la sede di rappresentanza dell'amministrazione comunale: sorge nel centro di Parma, all’incrocio degli antichi assi viari cardo e decumano, e prospetta su Piazza Garibaldi. Iniziata nel 1281, la sua costruzione fu ultimata l’anno seguente: l’edificio fu subito adibito a sede del governo e ospitò sia il podestà, sia il capitano del popolo.
Della struttura duecentesca rimane la parte in laterizi merlata e alleggerita da trifore, mentre la struttura porticata antistante l’entrata risale ai primi decenni del Seicento. L’edificio fu travolto dal crollo della torre realizzata all’inizio del XV secolo. Fu quindi ricostruito, nel corso del Seicento, su progetto dell’architetto parmense G. B. Magnani. Nel motivo a paraste, nicchie e riquadri, la costruzione ricorda il prospetto interno del tardo rinascimentale Palazzo Farnese di Piacenza. Il massiccio edificio in laterizi risulta tuttavia alleggerito dal porticato che si apre al piano terra e dalle trifore presenti nella facciata. Tra le opere di valore presenti all’interno del Palazzo vanno ricordati i dipinti di Annibale Carracci, di Ilario Spolverini e di Gervasio e Bernardino Gatti.
Nel lato verso Borgo San Vitale si ammira una fontana progettata da Paolo Toschi e sormontata da una statua bronzea rappresentante la lotta fra Ercole e Anteo. La statua -molto amata dai Parmigiani e denominata “i dö brasé” - è opera dello scultore fiammingo Teodoro Vandersturck.
Condividi "Palazzo del Comune (Comune di Parma)" su facebook o altri social media!