Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
follow us! @travelitalia

Chiesa di San Sepolcro

Parma / Italia
Vota Chiesa di San Sepolcro!
attualmente: senza voti.
La chiesa di San Sepolcro risale alla metà del Duecento e fu eretta al posto di un tempio precedente, costruito intorno al 1100. L’edificio si presenta in stile gotico, lineare ed austero: nel tempo, l'esterno è stato variamente modificato.
La facciata originaria era a capanna, con un grande rosone e con la porta preceduta da un nartece. Nel 1506 fu modificata, secondo il gusto rinascimentale, decorando la porta e le finestre e inserendovi paraste in arenaria scolpite da Bartolomeo Pradesoli, su progetto di Jacopo da Modena. Successive modifiche alla facciata furono apportate nel 1600 e nel 1701. Intorno al 1780 la fiancata di destra fu ristrutturata in forme neoclassiche da Antonio Brianti. Infine, il campanile barocco fu innalzato nel 1616, su progetto attribuito a Simone Moschino.
L'interno è ad unica navata, con arcate gotiche e cinque cappelle per parte, più due parallele al presbiterio. Il soffitto ligneo fu intagliato in modo stupendo - tra il 1613 e il 1617 - da Lorenzo Zaniboni e Giacomo Trioli. Sopra le arcate campeggiano grandi quadri eseguiti nel primo Seicento da un gruppo di allievi del pittore Lionello Spada. Opere notevoli custodite dalla chiesa sono la secentesca Vergine ed il Bambino e i Santi Francesco d’Assisi, Pietro, Paolo e Agostino, dipinta da P. Antonio Bernabei, e il settecentesco Angelo Custode di Gian Bettino Cignaroli. Nella sagrestia si trova una bella serie di mobili dell'artigianato locale del Sei-Settecento.
Condividi "Chiesa di San Sepolcro" su facebook o altri social media!