Login / Registrazione
Mercoledì 28 Settembre 2016, San Venceslao
follow us! @travelitalia

Certosa di Parma

Parma / Italia
Vota Certosa di Parma!
attualmente: 07.40/10 su 10 voti
Fondata nel 1225 per volontà del Vescovo di Spoleto, Rolando Taverna, la Certosa fu assegnata all'ordine monastico dei Certosini, che la occupò per cinque secoli. Nel Quattrocento il complesso fu arricchito di due chiostri, uno piccolo e uno grande: quest’ultimo comprendeva anche le celle dei monaci. Danneggiata verso la metà del Cinquecento, la Certosa fu ristrutturata a lungo: i lavori si conclusero alla metà del Seicento. In realtà, dell’antico complesso religioso non è rimasto quasi nulla: i restauri, gli ampliamenti, i periodi di abbandono e le successive trasformazioni, hanno profondamente modificato le strutture del complesso, cancellandone le linee originarie. L’edificio attuale presenta una facciata ottocentesca, disegnata dall’Abbati. L’interno conserva qualche dipinto di Alessandro Baratta, Gian Battista Natali e Ilario Spolverini.
Si noti, in particolare, che non è questa la Certosa di Parma, descritta da Stendhal nel suo romanzo omonimo. Sembra, infatti, che – nelle sue descrizioni – lo scrittore francese si sia riferito alla Certosa di Paradigna, nota anche come Abbazia di San Martino dei Bocci o Abbazia Cistercense di Valserena.
Condividi "Certosa di Parma" su facebook o altri social media!