Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Porta Felice

Palermo / Italia
Vota Porta Felice!
attualmente: 08.00/10 su 1 voti
E’ la porta cittadina che chiude il Cassaro dal lato del mare. La prima pietra fu posta nel 1582 dal Viceré Marcantonio Colonna, che la chiamò col nome della moglie Donna Felice Orsini. Alla partenza del Colonna (1584), i lavori furono interrotti: ripresi nel 1602, si conclusero nel 1637. I bombardamenti del 1943 distrussero una delle torri, che però fu ricostruita abbastanza fedelmente. La Porta testimonia gli influssi stilistici dei diversi periodi in cui fu costruita e dei diversi artisti che vi han posto mano (M. Smiriglio, P. Novelli e V. Tedeschi): la parte interna è classica e lineare, mentre quella esterna è sontuosa e barocca. Porta Felice è decorata di sculture aggiunte in epoca successiva. I simboli dell’opera sono costituiti da due grosse aquile, con lo stemma dei re spagnoli, e più in alto, tra le volute, dagli stemmi cittadini e viceregi.
I bastioni erano ornati da due statue che rappresentavano S. Cristina e Santa Ninfa. Quest’ultima statua è andata distrutta. Accanto ai due bastioni stanno il Loggiato San Bartolomeo, struttura oggi dedicata a mostre ed eventi culturali, e la cosiddetta "passeggiata delle cattive" (nel senso di captivae, prigioniere), largo passetto costruito sulle mura di cinta che permetteva alle donne di passeggiare senza unirsi ai maschi, che stavano al di sotto.
Condividi "Porta Felice" su facebook o altri social media!