Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Battistero

Padova / Italia
Vota Battistero!
attualmente: 09.17/10 su 12 voti
Il Battistero del Duomo è una costruzione in stile romanico-lombardo eretta nel secolo XII. Rappresenta uno dei monumenti artistici più insigni della città. L’interno, a pianta quadrata, presenta un alto tamburo di forma circolare, la cupola e una piccola abside con cupoletta. La struttura ha conservato nel tempo la sua forma lineare e severa, ma già nel 1260 veniva ampliata e arricchita - al centro - da un bel fonte battesimale.
Un secolo dopo, il Battistero divenne Mausoleo dei Carraresi (1378) e fu ampiamente rimaneggiato. In particolare, per volere di Fina Buzzaccarini, moglie di Francesco il Vecchio da Carrara, le pareti interne e la volta della cupola furono decorate dal fiorentino Giusto de’ Menabuoi (1374-1378), con un meraviglioso ciclo di affreschi. Questo ciclo, annoverato fra le massime espressioni pittoriche del tempo, è formato da oltre cento scene, tratte dalle Sacre Scritture. Alle pareti sono rappresentate Storie di Gesù Cristo, di Maria e di San Giovanni Battista; nell’abside sono raffigurate scene dell’Apocalisse; sul tamburo, sono dipinti vari episodi della Genesi. Nella stupenda volta della cupola è rappresentato il Paradiso: vi spicca la figura del Cristo Pantocratore, attorniato da una moltitudine di santi con aureola.
Fina Buzzaccarini e Francesco il Vecchio furono sepolti nel Battistero, ma la tomba fu distrutta dai Veneziani ai primi del Quattrocento. Di essa rimane solo un arcone gotico, in cui Fina è rappresentata - in ginocchio - mentre San Giovanni Battista la presenta alla Madonna seduta in trono. Sopra l’arco, si trova l’Annunciazione, affresco considerato fra i migliori di Giusto.
Condividi "Battistero" su facebook o altri social media!