Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Duomo di Novara

Novara / Italia
Vota Duomo di Novara!
attualmente: 08.00/10 su 4 voti
Il Duomo attuale, Cattedrale di Santa Maria Assunta, è stato costruito in luogo del precedente duomo romanico, che risaliva ai secoli XI-XII. Nel 1831, l’architetto Alessandro Antonelli, su committenza dei novaresi, propose il maestoso disegno del Duomo neoclassico, la cui realizzazione implicò la distruzione pressoché totale dell’antico duomo romanico e la sistemazione di tutta l’area a esso adiacente. Del vecchio edificio rimane soltanto un ampio frammento del pavimento a mosaico del presbiterio.
La facciata, preceduta da un grandioso quadriportico d'ordine corinzio sotto il quale sono collocati monumenti onorari, è di un sobrio e grandioso classicismo. L’ingresso centrale è disposto sotto il pronao, con colonne corinzie dal fusto solcato da scanalature verticali e terminanti con capitello corinzio.
L’interno è suddiviso in tre navate da imponenti colonne, in stucco marezzato e sempre con capitello corinzio. La navata centrale è coperta da una volta a botte appoggiata su un cornicione decorato da ovali con busti d’importanti personaggi religiosi. Le navate minori hanno invece copertura a calotta in ogni campata. L’intervento dell’Antonelli si conclude con la costruzione dell’abside e del magnifico altare. Costituito da un alto basamento, l’altare presenta la mensa e bassorilievi in bronzo, tra cui i putti di Thorwaldsen, scultore danese e massimo esponente del neoclassicismo romano. Nella parte mediana è collocato un tempietto formato da otto colonne corinzie in marmo verde di Varallo. Nella zona superiore si nota la statua allegorica della Religione, con ai lati Mosè e San Pietro. Questo modello di altare sarà punto di riferimento per molti altari delle chiese novaresi. Decora la navata centrale, una serie di arazzi fiamminghi, intessuti intorno al 1565, che narrano episodi della Vita di Salomone. Fra i dipinti spiccano opere di Bernardino Lanino e Lo sposalizio di Santa Caterina di Gaudenzio Ferrari; fra le sculture, un Cristo crocifisso del Quattrocento.
Attigua alla sacrestia si trova la Cappella di San Siro, edificata nella seconda metà del XII secolo come oratorio privato del vescovo. Sulle tre pareti dell'aula sono raffigurate scene della Vita di San Siro e sulla volta il Cristo in Maestà, dipinti intorno al 1180 circa; sulla parete di fondo si trova una Crocifissione dei primi del XIV secolo.
Condividi "Duomo di Novara" su facebook o altri social media!