Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Battistero di Novara

Novara / Italia
Vota Battistero di Novara!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
Il Battistero di Novara sorge di fronte al Duomo ed è il monumento più antico di Novara. Non è nota la data di costruzione, ma è ormai certo che la parte inferiore risale al V secolo. Il Battistero è quindi un interessante edificio paleocristiano di grande valore archeologico. La facciata ha tre ingressi: al monumento si accede da quello situato sotto i portici di Piazza della Repubblica.
All'interno, la pianta presenta la tipica forma dei battisteri paleocristiani, con l’aula ottagonale ad absidi rettangolari e curvilinee. Sono conservati i residui della primitiva piscina ottagonale battesimale, il pozzo cilindrico, profondo circa nove metri e ora secco, e il canaletto di scarico. La pavimentazione dell'interno, di cui sono rimasti resti marginali, era a formelle quadrate, esagonali o triangolari di marmi bianchi e grigio-scuri. La decorazione delle pareti interne era tutta in mosaico a soggetto floreale.
Tra i reperti antichi, è notevole il monumento funebre romano che la liberta Dossa ha dedicato alla matrona Umbrena Polla, pare nel II secolo. Durante i restauri iniziati nel 1959, è stato scoperto un prezioso ciclo di affreschi che illustrano scene dell'Apocalisse e del Giudizio Universale. Il ciclo, che probabilmente risale alla fine del X secolo, è dominato da otto quadri, in cui sono rappresentati i sette squilli di tromba annuncianti catastrofici flagelli che si abbattono sull’umanità: spicca il riquadro che raffigura l’episodio delle acque mutate in assenzio. Uno degli otto riquadri, posto sulla parete del tiburio, fu ricoperto, nel Quattrocento, da un altro grandioso affresco di mano ignota, ma probabilmente di scuola lombarda, che raffigura il Giudizio Universale.
Condividi "Battistero di Novara" su facebook o altri social media!