Login / Registrazione
Martedì 27 Settembre 2016, San Vincenzo de' Paoli
follow us! @travelitalia

Basilica di San Domenico Maggiore

Napoli / Italia
Vota Basilica di San Domenico Maggiore!
attualmente: 08.67/10 su 9 voti
Alla sinistra dell'abside poligonale, in tufo, della basilica di San Domenico Maggiore sono la scalinata ed il portale dell'antica chiesa benedettina di San Michele Arcangelo a Morfisa, primo nucleo alto medievale (X secolo ca.) di quella che diverrà in seguito la casa madre dei Domenicani nel Regno, grandiosamente trasformata da Carlo II d'Angiò fra il 1283 e il 1324 e del tutto ricostruita a seguito del terremoto del 1456; recentemente ripristinata, questa rampa voluta da Alfonso I d'Aragona costituisce attualmente l'accesso secondario al tempio domenicano.
Fino al 1615 gli ambienti che danno invece sul cortile antistante la facciata principale della basilica, accessibile dal vicolo omonimo, ospitarono l'Università, dove tenne lezioni anche Tommaso d'Aquino (la cui stanza, trasformata in cappella, è tuttora visitabile) che nel 1272 vi fondò la Facoltà di Teologia; vi studiarono fra gli altri Gioviano Pontano e Giordano Bruno.
La chiesa attuale è frutto di numerosi rifacimenti, da quello quattrocentesco all'ultimo, neogotico, opera di Federico Travaglini (1850-1853).
Condividi "Basilica di San Domenico Maggiore" su facebook o altri social media!