Login / Registrazione
Domenica 11 Dicembre 2016, San Damaso I
follow us! @travelitalia

Palazzo Sabbatini-Carbonieri

Modena / Italia
Vota Palazzo Sabbatini-Carbonieri!
attualmente: 10.00/10 su 1 voti
L’edificio in Corso Canalgrande, noto anche come Palazzo Martinelli, è un’elegante costruzione in stile rococò modenese ed ha una lunga storia. Probabilmente su disegno dell’architetto P. Bezzi, fu eretto nel 1752, su un'area occupata in precedenza dalla famiglia Belleardi. Per far fronte ai propri debiti, questa famiglia vendette il Palazzo al conte Luigi Valdrighi, che nel 1860 lo cedette a Ferdinando Calori Cesis. La proprietà passò quindi ai Castelfranco e infine alla famiglia Carbonieri, nel 1919. Fino al 1992, il piano nobile ospitò la Biblioteca Civica, ma - dopo il trasferimento della Biblioteca a Palazzo Santa Margherita - il Palazzo rimase inutilizzato per anni. Un recente intervento del Comune di Modena ha permesso di recuperare l’immobile e di destinarlo a sede della Procura del Tribunale, ma anche di mettere in luce l’originario colore verdino dell'edificio e di valorizzare le originarie decorazioni ad affresco delle sale interne. Palazzo Sabbatini-Carbonieri è importante per la storia dell’arte soprattutto perché - dopo il restauro - è tornato ad essere una delle poche testimonianze di decorazioni settecentesche modenesi, conservate nella loro integrità.
Condividi "Palazzo Sabbatini-Carbonieri" su facebook o altri social media!