Login / Registrazione
Domenica 25 Settembre 2016, Sant'Aurelia
Chris - CC by-sa
Stefan Bauer - CC by-sa
Rüdiger Wölk - CC by-sa
follow us! @travelitalia

Guida Milano

Download Guida milano PDF
Guida milano PDF
13612 download
Quali sono i posti da visitare a Milano? Qui puoi trovare una guida di Milano e molte informazioni utili: ristoranti, hotel, attrazioni, interessanti monumenti da visitare a Milano.
Milano è il secondo comune italiano per numero d’abitanti (1.303.000), e prima Area Urbana (4.000.000 ab.). L'Area Metropolitana di Milano (7.400.000 ab.) è la più estesa e popolata d'Italia ed è il capoluogo dell'omonima provincia e della Regione Lombardia. Importante centro commerciale ed industriale a livello internazionale, Milano è la sesta città del mondo e la terza in Europa per la capacità di attirare i capitali stranieri; sede di uno dei maggiori centri finanziari d'Europa, rappresenta un grande polo di attrazione per le sedi amministrative di decine di società multinazionali. Milano occupa una zona pianeggiante nella parte occidentale della Lombardia ed è bagnata da piccoli fiumi (Lambro, Olona, Seveso) e da vari canali chiamati “Navigli”. A Milano confluiscono molte vie di comunicazione d’importanza regionale, nazionale ed internazionale.

Milano ha una storia antica; fondata dalle tribù celtiche dei Galli Insubri, alleata di Annibale, conquistata dai Romani che la fecero prima “Municipium”, poi colonia imperiale e infine sede dell’Impero Romano d’Occidente. Poi arrivarono Ostrogoti, Longobardi e Franchi, ma anche nel nuovo regno crebbe d’importanza. Milano ha combattuto contro il Barbarossa, divenne Comune, poi Signoria dei Visconti e degli Sforza. Alla fine, fu conquistata dalla Francia, dalla Spagna e dall’Austria. Nel 1883 si inaugurò la prima centrale elettrica dell’Europa continentale, nel 1906 fu sede dell’Esposizione Universale, avvenimento che fece epoca. Qui ebbero inizio le lotte operaie in Italia, qui nacque il futurismo italiano.

Nel ventennio prima della guerra vennero realizzate molte opere pubbliche a Milano: la Stazione Centrale, la Centrale del Latte, il Planetario donato dall’editore Ulrico Hoepli, l’Idroscalo. Durante la guerra la città è stata pesantemente bombardata, occupata dai tedeschi, parte della Repubblica Sociale Italiana, sede del Comitato di Liberazione Nazionale. Nel dopoguerra, con Torino e Genova, Milano è diventata uno dei vertici e guida del Triangolo industriale che fecero da volano al boom economico dell'Italia. E’ la capitale economica e finanziaria del Paese, ospita la maggiore Borsa valori italiana. Fino al 1970 è stata una città con un’economia prevalentemente industriale, manifatturiera ed un grosso centro finanziario, poi ha visto diminuire il numero delle industrie manifatturiere, e svilupparsi un terziario avanzato in diverse direzioni, dalle tradizionali alle innovative: finanza, commerci nazionali ed internazionali, direzioni aziendali, editoria, design industriale, pubblicità, intrattenimento, informatica, attività universitarie, società di marketing e media televisivi. Dagli anni '80 Milano è divenuta famosa come "Città della Moda": oggi, insieme a Parigi, è una delle capitali mondiali della moda.

Qualche anno fa Leo Longanesi - milanese d’adozione - ha affermato: “La differenza fra Milano e Roma? Milano crede di essere Milano. Roma sa di essere Roma”. Longanesi per qualche aspetto ha ragione. In ogni modo, tutti sanno che Roma è unica, così come unica è Firenze, unica è Venezia. Insomma, ogni città ha le sue caratteristiche, il suo “proprium”. Tuttavia Milano non è tanto lontana dal mondo dell’arte e da quello della cultura. Non mancano le chiese, anzi alcune sono davvero notevoli, non mancano edifici e luoghi storici, monumenti e sculture all’aperto, pinacoteche e musei, biblioteche, accademie, università e teatri. Per chi visita Milano ogni anno si mettono in scena quasi 300 spettacoli; Milano ha avuto la fortuna di ospitare figure teatrali di livello internazionale.

La cucina milanese è un po’ tradizionale, se vogliamo, ma di ottima qualità. I ristoranti si addensano nel centro storico, a Brera e lungo i Navigli, sofisticati i primi, un po’ più semplici gli ultimi. Milano è considerata la città italiana con i migliori ristoranti sia di carne sia di pesce. Ottimo il pesce, pur non essendo una città sul mare, infatti il mio Mercato Generale del Pesce è il più grande del Sud Europa. Negli ultimi 20 anni sono stati aperti numerosi ristoranti di cucine etniche che offrono un'alternativa alla cucina italiana tradizionale.

Milano ha una tradizione sportiva che la guida al vertice, oltre che in Italia, in tutta Europa: è l'unica città Europea ad avere due squadre di calcio, Milan ed Inter, che hanno vinto sia la Coppa dei Campioni d'Europa sia la Coppa Intercontinentale. Per il basket, l'Olimpia Milano è una delle società tra le più titolate a livello mondiale. In altri sport cosiddetti minori, le squadre di Milano sono sovente ai vertici nazionali, come nell'Hockey Ghiaccio nel Football Americano e nel Rugby. Milano ha grandi tradizioni anche nella scherma, nella ginnastica e nell'atletica leggera, soprattutto con la squadra di San Donato Milanese. Infine, qui è nato il ciclismo italiano, sia perché c’è la sede delle maggiori aziende produttrici di biciclette, sia perché il quotidiano milanese - La Gazzetta dello Sport - è tuttora l'organizzatore delle quattro più importanti gare disputate ogni anno in Italia: Giro d'Italia, Milano-Sanremo, Milano-Torino e Giro di Lombardia.

 
Week End a Milano
Milano è il secondo comune italiano per numero d’abitanti. E’ la capitale economica e finanziaria del Paese ma non mancano le chiese e edifici e l...
Maggiori informazioni
 
Hai un solo giorno e non sai i principali luoghi da visitare a Milano? Leggi la Guida ridotta
Ti è piaciuta questa guida? Condividila su facebook™, twitter™ o altri social network!