Login / Registrazione
Lunedì 26 Settembre 2016, SS. Cosma e Damiano
follow us! @travelitalia

Statua di Messina

Messina / Italia
Vota Statua di Messina!
attualmente: 06.00/10 su 3 voti
La Statua, scolpita da Giuseppe Prinzi nel 1852, si trova al centro di Largo Minutoli, di fronte a Palazzo Zanca. Essa rappresenta in forma allegorica la Città che ringrazia per aver riottenuto – per l’ennesima volta – il beneficio del porto franco, in questo caso dall’amministrazione borbonica di Ferdinando II. Nella statua, di grandi proporzioni, la Città è presentata come una donna avvolta in vesti classiche, che regge con una mano il decreto reale e appoggia l’altra su un timone, alla cui base giace una cornucopia con frutti e grano, simbolo di generosità, operosità e abbondanza. Così il sovrano cercava di accattivarsi la simpatia dei Messinesi, dopo averli affamati e bombardati per più di otto mesi durante i moti del 1848.
In un primo tempo, la Statua fu posta nel vecchio Municipio alla Palazzata, sulla scala marmorea che conduceva al piano superiore. Parzialmente danneggiata dal sisma del 1908, fu ridotta in frammenti durante la demolizione della Palizzata, quindi recuperata e depositata nella spianata della filanda Barbera-Mellinghoff. Alla fine, fu ricomposta nel 1973 da Francesco Finocchiaro e quindi collocata nella sede attuale. Nel 2002 è stata restaurata a cura dell'Archeoclub di Messina.
Condividi "Statua di Messina" su facebook o altri social media!