Login / Registrazione
Giovedì 8 Dicembre 2016, Immacolata concezione
follow us! @travelitalia

Fontana del Nettuno

Messina / Italia
Vota Fontana del Nettuno!
attualmente: 08.75/10 su 8 voti
La Fontana del Nettuno si trova in Piazza Unità d'Italia, proprio di fronte al Palazzo della Prefettura. E’ opera dello scultore Giovan Angelo Montorsoli, allievo del Buonarroti, che si avvalse della collaborazione di Francesco Maurolico, umanista e matematico messinese. Nell’opera lo scultore toscano rappresenta un'allegoria delle acque dello Stretto, dominate da Nettuno che incatena le furibonde sirene Scilla e Cariddi, rendendole inoffensive. Il Nettuno è quindi un'allegoria della forza fisica e morale della Città che doma le avversità.
La fontana, ultimata nel 1557, fu collocata nella zona del porto antistante le mura cittadine, dalla quale nel 1934, fu spostata nel sito odierno con il Nettuno rivolto verso il mare. Il bacino è a pianta ottagonale, ornato agli angoli da pannelli con tridenti, conchiglie e delfini. In corrispondenza dei lati corti si trovano vasche di forma ovale che ricevono e versano l'acqua attraverso teste di leoni e divinità marine. Sul bordo della vasca sono incisi i nomi dello scultore, del Viceré Giovanni Cerda, dei Senatori e dei "provisori delle acque". La statua di Nettuno col tridente in mano è posta su un alto piedistallo, che si alza dal centro della vasca, con cavalli marini, stemmi e mascheroni in rilievo. Ai due lati sono poste le figure mitologiche di Scilla e Cariddi, caratterizzate da una Potenza espressiva tipicamente manieristica. Le statue di Nettuno e Scilla sono copie degli originali, danneggiati dai bombardamenti borbonici del 1848 e oggi custoditi al Museo Regionale.
Condividi "Fontana del Nettuno" su facebook o altri social media!