Login / Registrazione
Giovedì 8 Dicembre 2016, Immacolata concezione
follow us! @travelitalia

Chiesa di Santa Maria della Valle (Badiazza)

Messina / Italia
Vota Chiesa di Santa Maria della Valle (Badiazza)!
attualmente: 10.00/10 su 4 voti
Poco fuori Messina, nell’alta valle del torrente Ritiro, in una vallata ai piedi dei Peloritani, sorge la bellissima chiesa medievale di Santa Maria della Valle o della Scala, nota anche come la “Badiazza”. La sua fondazione risale all'XI secolo e fu opera di monache Benedettine che, accanto alla Badia, avevano costruito anche un monastero di cui si hanno scarsi resti. La costruzione del complesso è legata a un fatto leggendario cui si ispirava un quadro, conservato in chiesa, raffigurante una Madonna con accanto una scala. Nel 1282, durante la guerra del Vespro, gli angioini che assediavano la città la saccheggiarono e la incendiarono. Ricostruita e ampliata da Federico II d'Aragona, la Chiesa fu abbandonata dopo la grande peste del 1347. I numerosi straripamenti dei torrenti e i terremoti ne hanno continuato il declino. La Chiesa, restaurata di recente, è un bell'esempio di arte medievale che accomuna vari aspetti dell'architettura siciliana del tempo.
L'esterno, per l'intero perimetro, è caratterizzato da una merlatura restaurata di recente. L’interno, a croce latina, è diviso in tre navate di cui la più grande è quella centrale. Le navate sono delimitate da poderosi pilastri sormontati da bei capitelli a motivi vegetali con foglie uncinate e croci. La cupola, crollata nel novecento ma visibile in alcune stampe, era emisferica: probabilmente fu influenzata dall'architettura araba. Poco resta del patrimonio artistico della chiesa. Le absidi erano ricoperte da ricchi mosaici in stile bizantino eseguiti in età sveva di cui ci resta un piccolo frammento, oggi al museo, raffigurante la testa di San Pietro. Nel Museo Regionale è anche uno splendido tondo in maiolica del la Madonna della frutta (o Madonna col Bambino), attribuito a Luca della Robbia del XV secolo. Il dipinto della Madonna della Scala, trasferito nel nuovo monastero in città, è andato perduto con il terremoto del 1908.
Condividi "Chiesa di Santa Maria della Valle (Badiazza)" su facebook o altri social media!