Login / Registrazione
Mercoledì 28 Settembre 2016, San Venceslao
follow us! @travelitalia

Abbazia di Santa Chiara

Matera / Italia
Vota Abbazia di Santa Chiara!
attualmente: 02.00/10 su 1 voti
Voluta dall’arcivescovo di Matera, Antonio del Ryos Culminarez, l’Abbazia fu eretta alla fine del Seicento. Il convento fu dapprima ospedale, poi sede delle Monache di Maria Maddalena e Santa Chiara e infine, nel Novecento, divenne sede del Museo Nazionale Archeologico “Domenico Ridola”.
La chiesa è in stile manierista. La facciata, semplice e finemente lavorata, è inquadrata da lesene, sormontate da capitelli corinzi, mentre il portale è fiancheggiato da due colonne scanalate di stampo classicheggiante, con ai lati, entro nicchie, le statue di San Francesco e Santa Chiara. Sopra il portale si apre una nicchia con la Madonna del Carmine. Sopra il grande lunotto centrale, è raffigurato, racchiuso in una nicchia, Dio benedicente. Notevoli i fregi e i decori.
L’interno è a navata unica terminante con un arco a sesto acuto, insolito per l’epoca, che richiama il gotico. Lungo le pareti laterali sono presenti numerosi altari lignei del Settecento. Di bell’effetto è la grande alzata lignea – posta sull’altare maggiore – nel cui interno due tavole raffigurano Sant’Agnese e Santa Rosa da Lima. Sopra l’alzata è visibile il coro, nel quale le monache di clausura esercitavano i loro uffici di culto. Sopra l'altare maggiore è collocato una grande tela settecentesca, con la Madonna degli Angeli, San Francesco e Santa Chiara.
Condividi "Abbazia di Santa Chiara" su facebook o altri social media!