Login / Registrazione
Mercoledì 28 Settembre 2016, San Venceslao
follow us! @travelitalia

Rotonda di San Lorenzo

Mantova / Italia
Vota Rotonda di San Lorenzo!
attualmente: 09.73/10 su 15 voti
La Rotonda di San Lorenzo si trova in Piazza delle Erbe - a circa un metro e mezzo sotto il livello stradale - ed è la chiesa più antica di Mantova. Tradizione vuole che la costruzione risalga al 1083 e che sia stata voluta da Matilde di Canossa, ma c’è chi sostiene che l’edificio risale agli inizi del IV secolo e che è stato eretto sopra un preesistente tempio pagano. Dedicata a San Lorenzo, la chiesa fu sede parrocchiale fino alla sua soppressione, avvenuta nel 1579 per volontà di Guglielmo Gonzaga, e quindi lasciata in completo abbandono: fu “riscoperta” solo all’inizio del Novecento, quando si provvide a sistemare la piazza e a ripulire l’adiacente Palazzo della Ragione.
La Rotonda è a pianta circolare - con sovrastante matroneo - e ricorda la chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme. L’esterno è caratterizzato da snelle e pronunciate lesene, coronate in alto da una serie di archetti pensili. L'interno - semplice e spoglio - trasmette al visitatore un senso di profonda spiritualità e invita al raccoglimento. L’ambiente è scandito da un primo cerchio di colonne che sostengono le volte e da un secondo cerchio al piano superiore, che crea effetti di chiaroscuro. In origine, la chiesa era completamente affrescata. Ora rimangono lacerti, non tutti leggibili: per lo schema rigido della composizione e della decorazione degli abiti e l'espressione astratta e idealizzata dei volti, si può dedurre che l'autore sia un maestro del secolo XI, ancora legato alla scuola bizantina. Nell'abside un frammento più tardo rappresenta San Lorenzo sulla graticola del martirio.
Condividi "Rotonda di San Lorenzo" su facebook o altri social media!