Login / Registrazione
Sabato 10 Dicembre 2016, Madonna di Loreto
follow us! @travelitalia

Palazzina di Bosco Fontana

Mantova / Italia
Vota Palazzina di Bosco Fontana!
attualmente: 07.71/10 su 7 voti
Il Bosco della Fontana si trova in comune di Marmirolo, a due passi da Mantova, e si estende su un'area di 233 ettari: è ciò che rimane delle antiche foreste che ricoprivano un tempo tutta la Pianura Padana. Chi vi entra viene accolto da una densa e intricata foresta di latifoglie che si presenta, in ogni stagione dell'anno, con mille stupefacenti sfaccettature. Una serie di viali rettilinei s’incrociano ripetutamente e formano radure circolari, rendendo più agevole ed invitante l'inoltrarsi nel bosco.
Quasi al centro del Bosco sorge una palazzina seicentesca, fatta costruire da Vincenzo I, duca di Mantova, quando la foresta era una riserva di caccia dei Gonzaga. Con funzione di casa di caccia, l’edificio fu eretto nel 1592, su progetto di Giuseppe Dattari, e completato negli ultimi anni del Cinquecento dall’architetto Antonio Maria Viani. Nei pressi affiora la risorgiva che dà il nome al bosco: la "Fontana", la cui esistenza è nota fin dal XII secolo, quando i Gonzaga acquisirono questo vasto latifondo.
Isolata e suggestiva, la Palazzina si erge su un erboso spazio rettangolare, delimitato e difeso da un largo fossato; è molto ben conservata, presenta l’intonaco a bugnato e possiede agli angoli quattro solide e tonde torrette, che la rendono unica nel suo genere. Lo stile è manieristico e si ispira ai canoni estetici di Giulio Romano. E’ stato notato che “L'effetto fiabesco voluto dagli ideatori della Palazzina si ritrova ancor oggi, quando si sbuca dal fitto intrico della foresta e si vedono quelle insolite torri circolari svettare appuntite tra la vegetazione”.
Nel 1921, il Bosco e la Palazzina sono stati dichiarati monumento nazionale e quindi, nel 1976, Riserva Naturale Orientata.
Condividi "Palazzina di Bosco Fontana" su facebook o altri social media!