Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Casa del Mantegna

Mantova / Italia
Vota Casa del Mantegna!
attualmente: 07.86/10 su 14 voti
Situata in Via Acerbi, l’antica dimora del pittore Andrea Mantegna è un edificio di grande valore artistico e storico, una delle più belle costruzioni rinascimentali. L’edificio fu costruito - dal 1476 al 1495 - su un terreno che il marchese Ludovico II Gonzaga aveva in precedenza donato al Mantegna. Il sommo artista vi abitò solo dal 1496 al 1502, anno in cui la casa fu acquistata dal marchese Francesco.
L’esterno è molto lineare: l’edificio si presenta come un cubo di mattoni rossi, entro il quale s’inserisce un bellissimo cortile cilindrico, che forma quasi una piccola piazza di sobria ed austera eleganza: è questa la pregevole “bottega” o studio del Mantegna. Attorno al cortile, sono disposte le stanze, che l’Amministrazione Provinciale di Mantova - attuale proprietaria della casa - adibisce a spazi espositivi: in alcune di queste stanze si possono ancora intravedere resti di decorazioni pittoriche.
Le singolarità dell'edificio fanno pensare che esso sia stato progettato dallo stesso Mantegna. Visto in pianta, il cerchio del cortile si inscrive nel quadrato formato dalla casa: l'evidente allusione alla simbologia del divino rimanda alle teorie dell'Alberti e allo spirito ricettivo dell'artista. Alla dimensione divina sottilmente allude anche il motto Ab Olimpo, iscritto sopra uno dei portali. L'intera costruzione sembra dunque ruotare intorno a questo nucleo rotondo che, per la sua forma, si distacca da ogni altro cortile della Rinascenza e sottolinea ulteriormente l'originalità del Mantegna.
Condividi "Casa del Mantegna" su facebook o altri social media!