Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Chiesa di San Giovanni

Macerata / Italia
Vota Chiesa di San Giovanni!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
La chiesa di San Giovanni si affaccia su Piazza Vittorio Veneto. Risale al Seicento ed è costruita secondo lo stile delle chiese gesuitiche: una sola navata spaziosissima, cappelle laterali profonde, una cupola imponente con una lanterna molto alta e un campanile a piani variamente articolati, segni di riferimento inconfondibili della bellezza della città. L'architetto, il canonico Rosato Rosati, la volle simile allo schema da lui ideato per San Carlo Catinari a Roma. La Chiesa fa parte di un complesso più ampio che costituiva nel suo insieme l'antico collegio Gesuitico della città.
La facciata è ricca di travertino lavorato, mentre la cupola si erge maestosa sopra il tempio. L’interno presenta bei pilastri dorici ed è riccamente decorato con marmi policromi e ornamenti che creano spazi illusori, caratteristici dell'arte barocca. Le pitture dell'abside e della cupola sono del Fanelli di Ancona. Nella prima cappella vi è una tela del maceratese Boniforti, unica pittura che Macerata conservi del medesimo. In San Giovanni si ammira anche un bel quadro, Il Transito della Vergine, opera del Lanfranco.
La Chiesa è destinata a diventare un auditorio dedicato al gesuita Padre Matteo Ricci, nato a Macerata nel 1552 e morto a Pechino nel 1610, che per primo fece conoscere la Cina all'Occidente e l'Occidente alla Cina. Il progetto valorizza Macerata come città della cultura e recupera ottimamente lo storico impianto dei Gesuiti.
Condividi "Chiesa di San Giovanni" su facebook o altri social media!