Login / Registrazione
Lunedì 5 Dicembre 2016, San Saba
follow us! @travelitalia

Palazzo Diodati Orsetti

Lucca / Italia
Vota Palazzo Diodati Orsetti!
attualmente: senza voti.
Molti stranieri si sposano a Lucca. Uno dei motivi è che la cerimonia civile si tiene in uno dei posti più belli del centro storico, Palazzo Diodati Orsetti, e ciò conferisce alla cerimonia un’atmosfera senz’altro speciale. Il Palazzo, oggi municipio, fu eretto dalla potente famiglia Diodati nei primi anni del Cinquecento, sulle fondamenta di un palazzo medievale. Pur con qualche riserva, il progetto è generalmente attribuito a Nicolao Civitali.
Caratteristica dell’edificio, rara altrove, è la presenza di due facciate di pari importanza. Ognuna di esse ha un bel portale scolpito in pietra, con soggetti che ricordano l’arrivo a Lucca di Carlo V (1541). Partendo dalle entrate, due profondi androni s’incrociano perpendicolarmente all’interno, sfociando uno nel cortile, l’altro alla base dello splendido scalone - disegnato dal Civitali nel 1515 - che porta al piano nobile. Qui si trovano bellissime sale, tra cui la Sala degli Specchi, la Sala Verde e la Sala della Musica.
La Sala degli Specchi, già sala da ballo, è arredata con mobili Stile Impero ed è stupendamente decorata con elementi originali del Settecento ed ornamenti in oro. I lampadari sono di cristallo e le pareti mostrano preziosi dipinti, tra cui la Morte di Wallenstein di Pietro Paolini, ed opere di Canaletto e Velasquez, per citare i maggiori. Il pavimento, straordinario, è ottenuto con la tecnica della “scagliola” (graniglia), tipica di molti palazzi post-rinascimentali. Questa sala è principalmente usata per incontri ufficiali.
La Sala Verde - utilizzata per i matrimoni - costituiva il soggiorno del palazzo. Deve il nome alla tappezzeria verde in broccato che ricopre le pareti e mostra bei tendaggi di produzione artigianale lucchese e un arredamento ottocentesco originale.
Fra queste due si trova la Sala della Musica, arredata anch’essa con mobili e tappezzeria originali.
Condividi "Palazzo Diodati Orsetti" su facebook o altri social media!