Login / Registrazione
Martedì 6 Dicembre 2016, San Nicola
follow us! @travelitalia

Chiesa di San Francesco

Lodi / Italia
Vota Chiesa di San Francesco!
attualmente: 10.00/10 su 4 voti
Situata in Piazza Ospitale, la Chiesa di San Francesco è uno dei più importanti monumenti medievali di Lodi. Verso il 1280 i frati Minori, reintrodotti in città nel 1252 dal vescovo Bongiovanni Fissiraga, iniziarono a costruire la nuova chiesa che nel 1290, ormai in fase avanzata, accolse le spoglie del predetto vescovo. Sostenitori dell’impresa furono Antonio Fissiraga, probabilmente nipote del vescovo, e la moglie Flora dei Tresseni. La costruzione ebbe termine nei primissimi anni del Trecento.
La facciata in cotto, rimasta incompiuta poco sopra il rosone marmoreo, è caratterizzata da un alto protiro e da una peculiarità tipica dell'architettura gotica lombarda: si tratta di due bifore a sesto acuto e “a cielo aperto”. L'interno, a tre navate con cappelle laterali e transetto, presenta una tipologia architettonica assai diffusa in Lombardia, che adotta il sistema dell’arco acuto su pilone cilindrico con volte a crociera. La chiesa è giustamente celebrata per il suo ricco corredo pittorico che si snoda quasi ininterrottamente su pareti, volte e piloni. Le testimonianze più antiche risalgono al primo Trecento, si estendono sulle volte della terza campata nella navata centrale e sulla crociera mediana del transetto. Nei motivi decorativi riecheggiano la miniatura bolognese e la pittura veneta di fine Duecento mentre, nella volumetria delle figure e nell'attenta resa spaziale e prospettica, traspare la lezione giottesca che è interpretata secondo un realismo tipicamente lombardo. Ricordiamo l’affresco votivo con “Madonna col Bambino, i Santi Nicola e Francesco e Antonio Fissiraga che presenta il modellino della chiesa”, attribuito al cosiddetto Maestro dei Fissiraga. Notevole è anche la cappella di San Bernardino da Siena, affrescata da Gian Giacomo da Lodi in ventidue riquadri, con storie della vita del Santo (1477). Pregevoli sono altri dipinti, tra cui un “Sant'Antonio da Padova che incontra Ezzelino da Romano” e una “Madonna di Caravaggio”. Sul secondo pilone di destra, spicca la Madonna di Ada Negri, così denominata perché cantata dalla famosa poetessa lodigiana, la cui salma riposa in questa chiesa.
Condividi "Chiesa di San Francesco" su facebook o altri social media!