Login / Registrazione
Domenica 11 Dicembre 2016, San Damaso I
follow us! @travelitalia

Basilica di San Bassiano

Lodi / Italia
Vota Basilica di San Bassiano!
attualmente: 06.00/10 su 1 voti
A pochi chilometri da Lodi, nel Comune di Lodi Vecchio (l’antica Laus Pompeia), sorge il grandioso monumento abbaziale di San Bassiano, testimonianza dell'antica città distrutta dai Milanesi. La Basilica affonda le sue radici nel IV secolo, ma, nelle sue forme attuali rappresenta uno degli esempi più significativi dell'architettura medievale in Lombardia.
La facciata è in cotto e tripartita da sottili lesene che ne scandiscono lo slancio verticale e si caratterizza per una serie di aperture tra cui monofore, oculi e bifore "a cielo aperto". Il timpano a frontone spezzato e le estremità laterali, sormontate da pinnacoli, terminano con una decorazione ad archetti a sesto acuto intrecciatisi, ripresa anche lungo i fianchi. L'interno è basilicale a tre navate. Qui le forme gotiche s’innestano sulle romaniche, mentre alcune parti dell'edificio ricordano ancora le più antiche basiliche cristiane.
Scrive il Carotti: «La prima Basilica, fondata da San Bassiano stesso alla fine del IV secolo, era stata riedificata nell’VIII secolo. Ricostruita tra la prima distruzione di Lodi Vecchio per opera dei Milanesi (nel 1111) e la nuova totale distruzione per opera dei medesimi nel 1158, fu poi sopralzata nel secolo XIV. Della riedificazione dell'VIII secolo avanzano ancora le absidi minori (l'abside minore di destra rimase incorporata nella nuova sacristia); della riedificazione del XII rimangono l’abside centrale e le tre navate, le quali furono rialzate e coperte di volte a crociera nel XIV secolo, quando si rifece pure la facciata».
Narra il dotto Defendente Lodi che San Bassiano fu la sola chiesa risparmiata dalla fredda crudeltà dei Milanesi: restò sola intatta fra tutte le altre chiese, «anch'essa polluta... con molto sangue sparsovi». Non risulta però che la distruzione di Lodi fosse accompagnata con uccisioni. Durante i notevoli restauri eseguiti nella basilica nel secolo XIV, il paratico dei bovari provvide alla spesa di costruzione di un archivolto presso il presbiterio, e però fu decorato con buoi, carri e conducenti relativi e materiali da fabbrica. Deturpato poi nel corso dei secoli, l'insigne tempio fu ripristinato ai tempi nostri.
Condividi "Basilica di San Bassiano" su facebook o altri social media!