Login / Registrazione
Sabato 1 Ottobre 2016, Santa Teresa di Lisieux di Gesù Bambino
follow us! @travelitalia

Palazzo De Larderel

Livorno / Italia
Vota Palazzo De Larderel!
attualmente: 06.67/10 su 3 voti
È il più sontuoso palazzo cittadino. Ubicato sulla via omonima, l’antica Via dei Condotti, fu fatto costruire da François-Jacques de Larderel, il commerciante di origine francese che impiantò a Montecerboli il primo nucleo industriale per la produzione del borace. Iniziato in forme più ridotte nel 1830, l’edificio fu ampliato a partire dal 1839 da Gaetano Gherardi; nel 1850 Ferdinando Magagnini lo completò nella facciata, uniformando la complessa articolazione degli ambienti.
Sul prospetto e negli ambienti interni, elementi decorativi riproducono allegorie delle fonti produttive e raffigurazioni di uomini illustri. Il grande frontone triangolare, che sovrasta la facciata, incornicia lo stemma della famiglia De Larderel con le allegorie dell'agricoltura, della meccanica e del commercio, mentre le statue presenti nell'atrio raffigurano illustri toscani, fra i quali si trovano gli scienziati Galileo Galilei, Paolo Mascagni e Francesco Redi.
Nelle gallerie e nelle sale del palazzo era ospitata la collezione di famiglia che così Giuseppe Piombanti descrive nella sua “Guida”: «Contiene il palazzo una bella e ricca galleria privata. Ci sono i ritratti di famiglia ... una collezione di quadri antichi e moderni, statue, busti marmorei, trofei, armi antiche, lavori di cesello e d'avorio, smalti, bronzi, terre della Robbia, vasi di diverse fabbriche, minerali, mummie, stipi ed altri oggetti pregevoli e rari». Oggi il Palazzo ospita la Pretura di Livorno.
Condividi "Palazzo De Larderel" su facebook o altri social media!