Login / Registrazione
Venerdì 30 Settembre 2016, San Girolamo
follow us! @travelitalia

Fortezza Nuova

Livorno / Italia
Vota Fortezza Nuova!
attualmente: 10.00/10 su 3 voti
Le origini della Fortezza Nuova, parte del Baluardo di San Francesco, risalgono alla fine del Cinquecento, e si collocano nel quadro del progetto – commissionato dal governo mediceo all’architetto Bernardo Buontalenti – che tendeva a dare alla città di Livorno un nuovo assetto urbanistico. In realtà, il progetto originario non prevedeva un fortilizio vero e proprio, bensì una cinta muraria di forma pentagonale, munita di cinque bastioni e di un sistema di fossi che racchiudeva l’abitato ricongiungendosi alla Fortezza Vecchia.
Nel 1589 il progetto fu poi modificato per realizzare l’attuale fortezza, ricavata utilizzando e modificando all’occorrenza il Bastione di San Francesco e quello di Santa Barbera. Il progetto definitivo è frutto della collaborazione tra il Buontalenti, Don Giovanni de´ Medici e altri ingegneri quali Claudio Cogorano e Alessandro Pieroni. I lavori cominciarono nel gennaio 1590 con la posa della prima pietra, adattando due bastioni del progetto buontalentiano (quello di San Francesco, rivolto verso nord - est e quello di Santa Barbara, verso nord), e terminarono nel 1604.
Verso la fine del Seicento la fortezza fu in parte smantellata per fare posto a nuove aree edificabili. Infine, i bombardamenti della seconda guerra mondiale distrussero la maggior parte della struttura. Oggi i resti della Fortezza sono all’interno di uno specchio d’acqua collegato alla terraferma da un sistema di ponti, alcuni dei quali mobili. Le sue mura sono un classico esempio di architettura militare. Dall’ingresso principale si accede ai piani superiori che vedono la presenza degli antichi edifici di servizio.
Fino alla fine della seconda guerra mondiale la Fortezza venne usata per scopi militari. Nel dopoguerra la struttura fu invece utilizzata come centro di raccolta di materiale e di macerie, in seguito alla lunga e faticosa ricostruzione degli edifici e delle strade del centro storico. Dopo il terremoto del 1950 vi furono insediati alloggi prefabbricati per i senzatetto. Il restauro fu completato nel 1972 e la parte superiore è da allora adibita a spazio verde pubblico oltre che sede di eventi e manifestazioni.
Condividi "Fortezza Nuova" su facebook o altri social media!